Pizzicare i piselli dolci – piselli dolci più pieni pizzicandoli

I piselli dolci vengono coltivati ​​sin dai primi anni del 1700. Entro il 1880, Henry Eckford iniziò a ibridare i fiori profumati dolci per una maggiore varietà di colori. Una mutazione naturale trovata nei giardini del conte inglese di Spencer, ci ha dato le grandi varietà fiorite di oggi.

Dovrei pizzicare i piselli dolci?

Quando si tratta di pizzicare i piselli dolci, ci sono due scuole di giardinieri: quelli che affermano di pizzicare i piselli dolci rovinano la forma naturale della pianta e sacrifica la dimensione del fiore, e quelli che credono che pizzicare le piante di piselli dolci all'inizio la loro crescita aggiunge bellezza e pienezza e le fioriture aggiuntive compensano le dimensioni ridotte.

È tutta una questione di opinione. Se sei un giardiniere principiante o sei appena nuovo nella coltivazione di questa adorabile vite, potresti voler sperimentare pizzicando i piselli dolci in metà del tuo letto e permettendo al resto di crescere naturalmente.

Come pizzicare i piselli dolci per piante più piene

I semi di pisello dolce possono essere piantati direttamente nel terreno profondamente allentato non appena il terreno può essere lavorato. Una volta che i piselli sono germogliati a un'altezza di 3 o 4 pollici (7.5-10 cm), le piantine dovrebbero essere diradate a 5 o 6 pollici (12.5-15 cm) l'una dall'altra. Per pizzicare le piante di pisello dolce, aspetta che siano alte da 4 a 8 cm. Prendi la punta in crescita tra l'indice e l'unghia del pollice e taglia la punta in crescita usando l'unghia come lama. Pizzicare i piselli dolci costringerà gli ormoni vegetali chiamati auxine a spostarsi sul lato o sulle punte ausiliarie. Le auxine produrranno crescita e per punte di crescita nuove e più forti.

Pizzicare i piselli dolci ti darà più fiori da tagliare. È una delle meraviglie di coltivare queste deliziose viti. Più fiori tagli, più cresceranno, quindi non aver paura di pizzicare i tuoi piselli dolci per goderti i bouquet.

Immagine di Ian Murdoch

Lascia un commento