Propagazione del taglio dell’indaco: come propagare l’indaco dalle talee

Ci sono molte ragioni per coltivare l'indaco (Indigofera tinctoria). Se usi le foglie per tingere, potresti avere regolarmente bisogno di più piante. Sia che li usi come fonte di colorante indaco, un raccolto di copertura o solo per abbondanti fioriture di fine estate, coltivare piante di indaco da talee non è difficile. Ci sono alcuni metodi che puoi usare per propagare l'indaco dalle talee.

Come prendere le talee indaco

Prelevare talee la mattina presto da germogli vigorosi su piante sane. Prova a scegliere un giorno dopo una pioggia in modo che le talee siano turgide. Prendi ritagli extra, alcuni in più del necessario per consentire a quelli che non mettono radici.

Le talee dovrebbero essere lunghe da 10 a 15 cm e contenere almeno un nodo (dove emergerà la foglia) per la propagazione del taglio indaco. Tieni le talee con il lato giusto verso l'alto, poiché un taglio capovolto non si radica. Evita di metterli sotto il sole diretto, ma scegli un punto caldo in piena luce.

  • Talee di conifere: Prendili in tarda primavera per tutta l'estate. Le talee di conifere prese troppo presto in primavera possono marcire prima di radicare. Lascia che raggiungano una maggiore maturità prima di tagliare.
  • Semi-legno duro: Se le fioriture sul tuo vero indaco stanno per esaurirsi e trovi che ti piacerebbe di più il prossimo anno, coltivale da talee semi-dure. Da metà a fine estate è il momento perfetto per trovare steli legnosi che abbiano una nuova crescita. Questi di solito radicano più lentamente delle talee di conifere. Essere pazientare. Questi avranno bisogno di protezione invernale e fioriranno una volta piantati in primavera.
  • Talee di legno duro: Per coloro che possono coltivare il vero indaco come perenne tutto l'anno, come le zone 10-12, prendere talee e metterle in terreno umido adatto per talee. Mantieni il terreno umido e, ancora una volta, la pazienza è fondamentale.

Come radicare le talee indaco

Il terreno per le talee radicali deve avere un buon drenaggio e la capacità di mantenerle in posizione verticale. Inumidisci il terreno prima di attaccare le talee.

Assicurati che ci sia un taglio netto sul fondo del taglio e rimuovi le foglie inferiori. Lascia solo alcune foglie superiori su ogni gambo. Le foglie in crescita deviano l'energia che desideri sia diretta alle radici del tuo taglio. Taglia metà delle foglie superiori, se lo desideri. Applicare l'ormone radicante sul fondo dello stelo. L'ormone radicante è facoltativo. Alcuni giardinieri usano invece la cannella.

Fai un buco nel mezzo con una matita e incolla il taglio. Rassoda attorno ad esso. Anche la copertura delle talee è facoltativa, ma è un ulteriore livello di protezione. Se desideri coprirli, usa della plastica trasparente e crea una copertura simile a una tenda sopra le piante. Usa matite, bacchette o bastoncini del cortile per sospenderlo sopra i ritagli.

Mantieni il terreno umido intorno alle talee, ma non inzuppato. Quando incontri la resistenza di un leggero strattone, le talee hanno sviluppato radici. Consenti loro di continuare il rooting per 10-14 giorni. Quindi piantare in giardino o singoli contenitori.

Ora che hai imparato come radicare le talee indaco, avrai sempre a portata di mano molte di queste piante.

Immagine di ben-bryant

Lascia un commento