Puoi coltivare funghi shiitake in casa – suggerimenti per coltivare funghi shiitake

Gli shiitake (Lentinus edodes) sono molto apprezzati in Giappone, dove viene prodotta circa la metà della fornitura mondiale di funghi shiitake. Fino a tempi abbastanza recenti, qualsiasi shiitake trovato negli Stati Uniti veniva importato fresco o essiccato dal Giappone. Circa 25 anni fa, la domanda di shiitake ne fece un'impresa vitale e redditizia per la coltivazione commerciale in questo paese. Il costo di un chilo di shitake è generalmente molto più alto dei comuni funghi champignon, il che potrebbe farti pensare alla crescita dei funghi shitake. Continua a leggere per scoprire come coltivare i funghi shiitake a casa.

Come coltivare i funghi shiitake

La coltivazione di funghi shiitake per la produzione commerciale richiede un capitale di investimento significativo e una cura dei funghi shiitake molto specifica. Tuttavia, la coltivazione di funghi shiitake per il giardiniere domestico o l'hobbista non è molto difficile e può essere molto gratificante.

Gli shiitake sono funghi in decomposizione del legno, nel senso che crescono sui tronchi. La coltivazione dei funghi shiitake avviene su tronchi o in sacchi di segatura arricchita di nutrienti o altro materiale organico, chiamato bag culture. La cultura del sacco è un processo complesso che richiede condizioni specifiche di temperatura, luce e umidità controllate. Si consiglia al coltivatore di funghi inesperto di iniziare con la coltivazione di shiitake sui tronchi.

Shiitakes deriva dal giapponese, che significa "fungo dello shii" o albero di quercia dove è probabile che il fungo si trovi allo stato selvatico. Quindi, idealmente vorrai usare la quercia, anche se sono adatti acero, betulla, pioppo, pioppo tremulo, faggio e molte altre specie. Evita legno vivo o verde, legno morto o tronchi con licheni o altri funghi. Usa alberi o rami appena tagliati di 3-6 pollici di diametro, tagliati in lunghezze di 40 pollici. Se stai tagliando il tuo, fallo in autunno quando il contenuto di zucchero è al suo apice e più vantaggioso per promuovere la crescita dei funghi.

Consentire ai tronchi di stagionare per un periodo di circa tre settimane. Assicurati di appoggiarli l'uno contro l'altro. Se vengono lasciati a terra, altri funghi o contaminanti possono infiltrarsi nei tronchi, rendendoli inadatti alla coltivazione dello shiitake.

Procurati il ​​tuo fungo spawn. Questo può essere acquistato da una serie di fornitori online e sarà sotto forma di tasselli o segatura. Se usi lo spawn di segatura, avrai bisogno di uno speciale strumento di inoculazione che puoi ottenere anche dal fornitore.

Una volta che i tronchi sono stagionati per tre settimane, è il momento di inocularli. Pratica dei fori ogni 6-8 pollici (15-20 cm) tutt'intorno al tronco e due pollici (5 cm) da entrambe le estremità. Tappare i fori con i tasselli o con la segatura. Sciogliere un po 'di cera d'api in una vecchia pentola. Dipingi la cera sui buchi. Questo proteggerà lo spawn da altri contaminanti. Impila i tronchi contro una recinzione, stile tenda, o adagiali su un letto di paglia in una zona umida e ombreggiata.

Ecco fatto, il gioco è fatto e, da allora in poi, la coltivazione di shiitake richiede pochissime cure aggiuntive per i funghi shiitake. Se non piove, innaffia abbondantemente i tronchi o immergili nell'acqua.

Quanto tempo impiegano i funghi a crescere?

Ora che hai localizzato i tuoi tronchi di shiitake, quanto tempo ci vorrà prima che tu li mangi? I funghi dovrebbero comparire tra 6 e 12 mesi dopo l'inoculo, di solito dopo un giorno di pioggia in primavera, estate o autunno. Anche se ci vuole un po 'di tempo accompagnato dalla pazienza per coltivare il tuo shiitake, alla fine i tronchi continueranno a produrre fino a 8 anni! Vale la pena aspettare e cure minime per anni di raccolta dei tuoi deliziosi funghi.

Immagine di Toa55