Qual è l’euforbia della testa di medusa: suggerimenti per prendersi cura delle piante della testa di medusa

Il genere Euphorbia vanta una serie di piante affascinanti e belle e l'euforbia della testa di Medusa è una delle più uniche. Le piante della testa di Medusa, originarie del Sud Africa, crescono numerosi rami grigio-verdi simili a serpenti che si estendono da un mozzo centrale che mantiene i rami tortuosi e senza foglie forniti di umidità e sostanze nutritive. In condizioni perfette, le piante possono misurare fino a 3 piedi (9 m.) Di diametro e fioriture verde-giallastre compaiono intorno al mozzo in primavera e in estate. Vuoi imparare a far crescere una testa di Medusa? Continuare a leggere.

Come coltivare l'euforbia della testa di una Medusa

Potresti essere abbastanza fortunato da trovare le piante della testa di Medusa (Euphorbia caput-medusae) in un garden center specializzato in cactus e piante grasse. Se hai un amico con una pianta matura, chiedi se puoi avere una talea per propagare la tua pianta. Lascia che il taglio si asciughi per alcuni giorni per sviluppare un callo prima di piantare.

L'euforbia della testa di Medusa è adatta per la coltivazione all'aperto nelle zone di rusticità USDA da 9b a 11. L'euforbia richiede almeno sei ore di luce solare diretta al giorno e tollera temperature nei bassi anni '90 (33-35 ° C). Tuttavia, l'ombra pomeridiana è benefica nei climi più caldi, poiché il calore estremo può stressare la pianta.

Un terreno ben drenato è assolutamente critico; queste piante rischiano di marcire nel terreno inzuppato.

Questa affascinante pianta funziona bene anche in vaso, ma richiede un impasto ben drenato come una miscela di pomice, sabbia grossolana e terriccio.

Cura della testa di Euphorbia Medusa

Sebbene la testa di Medusa sia resistente alla siccità, la pianta beneficia di un'umidità regolare durante l'estate e non tollera lunghi periodi di siccità. In generale, un'irrigazione ogni settimana circa è sufficiente. Ancora una volta, assicurati che il terreno dreni bene e non lasciare mai che il terreno si impregni d'acqua.

Le piante della testa di Medusa in contenitori non dovrebbero essere annaffiate durante i mesi invernali, anche se puoi annaffiare la pianta molto leggermente se inizia a sembrare avvizzita.

Fertilizzare la pianta mensilmente durante la primavera e l'estate, utilizzando un fertilizzante idrosolubile mescolato a metà forza.

Altrimenti, prendersi cura della testa di Medusa non è complicato. Guarda per cocciniglie e acari. Assicurati che la pianta non sia affollata, poiché una buona circolazione dell'aria può prevenire l'oidio.

Osservazioni:: Fai attenzione quando lavori con le piante della Testa di Medusa. Come tutta l'euforbia, la pianta contiene linfa che può irritare gli occhi e la pelle.

Lascia un commento