Rianimare piante d’appartamento invase

Le piante da ufficio sono spesso le vittime più frequenti di abbandono ben intenzionato. Vengono annaffiati regolarmente e nutriti occasionalmente, ma man mano che crescono, viene prestata pochissima attenzione a quanto tempo la pianta è stata nella stessa pentola o quanto è cresciuta la pianta. Prima o poi, la salute della pianta inizia a peggiorare e nessuna quantità di irrigazione e fertilizzante adeguati può aiutare una pianta troppo cresciuta con i suoi problemi attuali.

Quando una pianta sta morendo per questo tipo di abbandono, ha bisogno di cure immediate di un altro tipo per riportare la pianta indietro. Diamo un'occhiata a come far rivivere una pianta e come ripiantare una pianta in vaso.

Potatura strategica

Uno dei primi passi che devi compiere per ravvivare le piante è quello di potare sia la parte superiore che le radici della pianta.

Potatura delle radici

Se una pianta troppo cresciuta sta fallendo, ci sono buone probabilità che la pianta soffra di essere legata alle radici. Il legame alla radice è una condizione in cui le radici sono cresciute così strettamente che hanno iniziato ad aggrovigliarsi su se stesse. In alcuni casi avanzati, scoprirai che il terreno nel vaso di una pianta troppo cresciuta è stato sostituito con le radici.

Non esiste un modo semplice per districare le radici di una pianta legata alle radici, ma fortunatamente una pianta è progettata per rigenerarsi. Il modo più semplice per riparare le radici di una pianta troppo cresciuta è potarle.

Inizia togliendo la pianta dal vaso. Sul fondo della zolla compattata, fai una X pulita a circa un quarto della zolla con un coltello affilato. Separare le radici e rimuovere eventuali radici che sono state tagliate. Se ti imbatti in sezioni che non si separano, ripeti il ​​processo con quella sezione. Continua fino a quando la zolla delle piante non è di nuovo sciolta e sana.

Potatura di foglie e steli

Il prossimo passo per far rivivere le piante è quello di potare la parte superiore della pianta. Usando un paio di forbici affilate o cesoie da potatura, elimina ogni vecchia crescita sulla pianta. Questo è tipicamente caratterizzato da una crescita legnosa e foglie sparse. Questa crescita può essere difficile da tagliare, quindi fai attenzione.

Quindi, rimuovi qualsiasi crescita malaticcio sulla pianta troppo cresciuta. Questo è caratterizzato da foglie gialle o un aspetto appassito.

Assicurati di lasciare la crescita dei giovani sul posto. La crescita giovane avrà un aspetto tenero e in genere proviene direttamente dalla zolla. La crescita giovane può avere foglie gialle parziali o bordi marroni sulle foglie. Questo va bene e dovrebbe ripararsi da solo una volta che la pianta si è sistemata nel suo nuovo vaso.

Come ripiantare una pianta in vaso

Il prossimo passo su come riportare una pianta è rinvasarla. Trova un vaso più grande da 1 a 3 pollici rispetto alla zolla. Riempi la pentola a metà con terriccio e poi metti un altro misurino di terra al centro della pentola, in modo da avere un tumulo. Distribuisci le radici della pianta sul cumulo di terreno e riempi il vaso fino a coprire le radici e la pianta si trova allo stesso livello di prima.

Innaffia abbondantemente per assicurarti che non ci siano sacche d'aria. Riempi il terreno se necessario.

Ora che sai come far rivivere una pianta, puoi goderti le piante della tua casa e dell'ufficio per molti anni a venire. Meglio che ravvivare le piante non è mai doversi preoccupare. Rendi il rinvaso e la potatura delle tue piante d'appartamento un compito annuale e ridurrai le possibilità di riportare una pianta vicino alla morte.

Immagine di Anthony Easton

Lascia un commento