Riconoscere il virus del mosaico nelle rape: trattare una rapa con il virus del mosaico

Il virus del mosaico infetta la maggior parte delle piante crocifere tra cui cavolo cinese, senape, ravanello e rapa. Il virus del mosaico nelle rape è considerato uno dei virus più diffusi e dannosi che infettano il raccolto. Come si trasmette il virus del mosaico della rapa? Quali sono i sintomi delle rape con virus del mosaico e come si può controllare il virus del mosaico della rapa?

Sintomi del virus del mosaico della rapa

L'insorgenza del virus del mosaico nelle rape si presenta come macchie dell'anello clorotico sulle giovani foglie di rapa. Con l'invecchiamento della foglia, le macchie della foglia si trasformano in un mosaico verde chiaro e scuro che chiazza nelle foglie della pianta. Su una rapa con virus del mosaico, queste lesioni diventano necrotiche e generalmente si verificano vicino alle vene delle foglie.

L'intera pianta può diventare stentata e distorta e le rese sono ridotte. Le piante di rapa infette tendono a fiorire presto. Le cultivar resistenti al calore sono più suscettibili al virus del mosaico delle rape.

Controllo del virus del mosaico della rapa

La malattia non è trasmessa dal seme ed è trasmessa da diverse specie di afidi, principalmente afide del pesco verde (Myzus persicae) e afide del cavolo cappuccio (Brevicoryne brassicae). Gli afidi trasmettono la malattia da altre piante ed erbacce malate a piante sane.

Il virus del mosaico non è trasmesso dal seme in nessuna specie, quindi la fonte virale più comune sono le erbacce di tipo senape come la pennycress e la borsa del pastore. Queste erbacce svernano e ospitano sia il virus che gli afidi. Per combattere il virus del mosaico delle rape, queste erbacce devono essere estirpate prima della semina.

Gli insetticidi non agiscono abbastanza rapidamente da uccidere una popolazione di afidi prima che trasmettano il virus. Tuttavia, riducono la popolazione di afidi e, quindi, il tasso di diffusione del virus.

Le cultivar resistenti continuano ad essere valutate, ma al momento non ci sono cultivar affidabili resistenti. Quelli che promettono di più tendono ad essere intolleranti al caldo.

Praticare un'eccellente igiene sul campo per ridurre la trasmissione della malattia. Rimuovere e distruggere o dissodare sotto i detriti delle piante alla fine della stagione di crescita. Rimuovere immediatamente le piante malate dopo aver rilevato la malattia. Distruggi le piante di senape e rapa volontarie.

Immagine di Scot Nelson

Lascia un commento