Suggerimenti per far fiorire un’orchidea

Una volta pensata per essere una pianta difficile e difficile da coltivare in casa, molte persone stanno scoprendo che alcuni tipi di orchidee sono, in effetti, molto facili da coltivare e da curare. Sebbene siano facili da coltivare e curare, molte persone si chiedono ancora come far fiorire un'orchidea. Dopotutto, se un'orchidea non fiorisce, manca l'elemento che rende queste piante così desiderabili. Se ti stai chiedendo come far fiorire la mia orchidea, continua a leggere per alcuni suggerimenti.

Cura dell'orchidea di base per come fare una fioritura di orchidee

Luce per far fiorire le orchidee

Per la maggior parte delle orchidee di piante d'appartamento, la mancanza di luce è il motivo numero uno per cui l'orchidea non fiorirà. Le orchidee sono ingannevoli quando si tratta di luce perché le foglie della pianta possono sembrare sane e verdi mentre, in effetti, la pianta dell'orchidea sta ricevendo troppa poca luce per prosperare davvero.

Se stai cercando di rifiorire un'orchidea, la prima cosa da provare è spostare la pianta in un luogo più luminoso. Il posto migliore per mettere un'orchidea è in una finestra esposta a sud o est. Inoltre, assicurati che le foglie siano prive di polvere e sporco. Anche un sottile strato di polvere può bloccare la luce. Lo stesso vale per le finestre. Pulisci frequentemente le finestre che forniscono luce alle tue orchidee.

Quando sposti l'orchidea in una posizione più luminosa, potresti notare che le foglie diventano di un verde più chiaro. E 'normale. Le orchidee che ricevono abbastanza luce avranno foglie di colore verde chiaro o medio.

Sebbene tutte le orchidee abbiano bisogno di luce, la maggior parte non può tollerare la luce solare diretta. Posizionarli vicino alle finestre in modo che possano ottenere quanta più luce possibile, ma non posizionarli sulla linea diretta dei raggi del sole.

Temperatura corretta per far rifiorire un'orchidea

Diversi tipi di orchidee hanno esigenze di temperatura diverse. Affinché un'orchidea possa rifiorire, deve trovarsi nell'intervallo di temperatura corretto per la sua varietà. La maggior parte delle orchidee di piante d'appartamento sono Cattleya, Oncidium, Paphiopedilum e Phalaenopsi. I loro requisiti di temperatura sono:

Cattleya - Le orchidee Cattleya necessitano di temperature diurne di 70-85 F. (21-29 C.) durante il giorno e 55-65 F. (13-18 C.) di notte per rifiorire.

Oncidium - Le orchidee Oncidium rifioriranno se le temperature durante il giorno sono 80-90 F. (27-32 C.) e le temperature notturne sono 55-60 F. (13-16 C.).

Paphiopedilum - Per fiorire, le orchidee paphiopedilum necessitano tipicamente di temperature di 70-80 F. (21-27 C.) durante il giorno e 50-60 F. (10-16 C.) di notte. Questi tipi di orchidee che hanno foglie variegate preferiranno che queste temperature siano di circa 5 gradi più calde.

Phalaenopsis - Le orchidee Phalaenopsis preferiscono temperature di 70-85 F. (21-29 C.) durante il giorno e 60-70 F. (16-21 C.) di notte per produrre fiori.

Suggerimenti aggiuntivi per far fiorire un'orchidea

Mentre la luce e la temperatura sono fondamentali per far rifiorire un'orchidea, è anche essenziale assicurarsi che la tua orchidea riceva la cura generale appropriata per la sua varietà. Umidità, acqua e fertilizzanti sono tutti importanti per la cura generale delle orchidee.

Immagine di Koshy Koshy

Lascia un commento