Suggerimenti per l’erosione del giardino nativo: come utilizzare le piante autoctone per il controllo dell’erosione

Per la bellezza naturale e la facilità di cura, non puoi sbagliare usando piante autoctone nel tuo paesaggio. Le piante autoctone resistenti all'erosione possono anche aiutare a stabilizzare i pendii delle colline e i siti disturbati. Ci sono molte piante autoctone buone per l'erosione e, una volta stabilite, avranno bisogno di poca manutenzione e tollereranno le condizioni del sito. La costruzione di un piano a prova di erosione inizia con un elenco di alcune delle migliori piante autoctone per il controllo dell'erosione.

Informazioni sull'erosione e sulle piante autoctone

L'utilizzo di piante autoctone nel paesaggio fornisce un "legame" visivo con la flora circostante. Sono più adattabili delle specie importate e hanno la capacità di prosperare una volta maturate senza molto intervento umano. Che tu abbia una collina, un pendio lungo un corso d'acqua o uno spazio precedentemente eroso, le piante autoctone possono aiutare a preservare il suolo e mantenere la terra.

L'erosione può verificarsi a causa del vento, della gravità, dell'acqua e persino dell'uso eccessivo. L'utilizzo di piante autoctone può aiutare ad ancorare il suolo e ridurre il deflusso. Queste stelle vegetali autoctone sono abituate alle condizioni della regione e svolgono i loro compiti senza un uso eccessivo di acqua, fornendo habitat naturale e migliorando la biodiversità.

L'uso di una miscela di alberi, arbusti e coperture del terreno migliorerà anche l'attrattiva del sito. Scegli piante che offrono una varietà di attributi come cibo, colore stagionale e varie altezze. Inoltre, considera una miscela di flora che ha fibrosi o fittoni per una maggiore ritenzione del suolo.

Prevenire l'erosione del giardino nativo con piante rampicanti

I groundcovers sono piante native perfette per il controllo dell'erosione. Il ginepro strisciante è quanto di più semplice si possa desiderare e forma un denso arbusto simile a una stuoia a crescita bassa. Se vuoi un colore stagionale, seleziona una pianta come Kinnikinnick. Diventa un glorioso bordeaux in autunno e produce fiori dolci in tarda primavera. Le fragoline di bosco daranno da mangiare a te e agli uccelli e riempiranno un'area soggetta a erosione rapidamente e senza sforzo.

Alcune altre piante autoctone a bassa crescita buone per l'erosione sono:

  • Dunegrass
  • Felce di cervo
  • Acetosa di sequoia
  • Bunchberry
  • Zenzero selvatico
  • Millefoglie
  • Aster di Douglas
  • Lupino a foglia larga
  • Sigillo di Salomone
  • Falso mughetto

Piante autoctone resistenti all'erosione

Alberi e arbusti aggiungono impatto al paesaggio preservando anche le aree soggette a erosione. Un madrone del Pacifico a fioritura primaverile o un madrone abbaiato rosso completeranno qualsiasi giardino. Queste piante autoctone statuarie hanno bisogno di poche cure una volta stabilite. O forse vuoi andare un po 'più piccolo. Prova l'uva dell'Oregon con tre stagioni di interesse o lo snowberry, che attirerà gli uccelli.

Le piantagioni verticali sono altrettanto efficaci. Assicurati semplicemente che abbiano un piccolo aiuto all'inizio. Altri alberi e arbusti da provare potrebbero includere:

  • Spirea
  • Finta arancia
  • Lilla della California
  • Sambuco
  • Spicebush
  • Salice
  • Rosa selvatica
  • Sommacco di alloro
  • Azalea occidentale
  • montagna di cenere
  • Rododendro del Pacifico
  • Corniolo rosso ramoscello
Immagine di Tntk

Lascia un commento