Suggerimenti per l’orticoltura per principianti

Sei nuovo nel giardinaggio e non sai da dove cominciare? Non preoccuparti troppo; all'insaputa di molte persone, avviare un orto non è così difficile come sembra. Hai solo bisogno di seguire alcune semplici linee guida per avere successo con la tua impresa di giardinaggio.

Avvio di un orto

Il primo e probabilmente il più importante passo è decidere quali colture vuoi coltivare e dove le coltiverai. Un terreno di 16 × 20 piedi è una dimensione sufficiente per una famiglia di tre o quattro persone.

Dato che sei nuovo in questo tipo di giardinaggio, tuttavia, potrebbe essere meglio iniziare con qualcosa di più piccolo. Considera di coltivare il tuo giardino in piccole aiuole o persino contenitori. Queste alternative funzionano particolarmente bene se il tuo spazio è piuttosto limitato. Quando hai un'idea generale di ciò che desideri, pianifica di conseguenza.

Disegnalo su carta ed elenca le verdure che vorresti incorporare nel tuo giardino. Di solito è meglio coltivare solo le verdure che ti piacciono e quelle più facili da coltivare. Le buone scelte per i principianti includono:

  • Barbabietole
  • Carote
  • Lattuga
  • Ravanelli
  • Squash
  • Pomodori
  • Cetrioli
  • fagioli

Ricerca queste colture in anticipo per assicurarti che siano adatte alla tua particolare area. Cataloghi, libri di giardinaggio e guide alle piante sono risorse utili per qualsiasi informazione di cui avrai bisogno.

Scegliere una posizione per l'orto del tuo principiante

Una volta stabilito il layout, scansiona il paesaggio circostante alla ricerca di una posizione per assicurarti che si adatti. Ad esempio, prendi nota dei modelli di sole e vento.

I giardini di successo richiedono almeno cinque ore di pieno sole, anche se otto ore sarebbero l'ideale. Hai molti alberi nel tuo giardino che lo renderanno impossibile? Prova a trovare un sito alternativo.

Il vento può sia danneggiare i raccolti che seccarli. C'è una protezione adeguata come un edificio, una recinzione o un'altra struttura nelle vicinanze? In caso contrario, modifica i tuoi piani in modo appropriato. Anche gli orti hanno bisogno di molta acqua per prosperare. Il tuo giardino sarà posizionato vicino a una fonte d'acqua ampia e conveniente?

Migliorare il suolo in un orto per principianti

Un'altra considerazione molto importante prima di iniziare è la condizione del tuo terreno. Senza un'adeguata preparazione del terreno, il tuo giardino avrà difficoltà a prosperare. L'autunno è in genere il momento migliore per preparare il tuo orto. Liberare l'area dalle erbacce e da altri detriti, come rocce, bastoncini, ecc. E rastrellare la superficie liscia. Lavora il terreno con una motozappa o un altro attrezzo da giardino appropriato. Se hai più di un letto, lavora un letto alla volta.

La materia organica all'interno del suolo è vitale per orti sani. Se il tuo terreno non contiene quantità sufficienti di materiale organico, dovrai lavorarci sopra usando compost o letame. Il compost aiuta a migliorare la consistenza, la fertilità e il drenaggio del suolo. Ci sono risorse ampiamente disponibili con maggiori informazioni sul compostaggio.

Dopo che il terreno nella posizione desiderata è stato adeguatamente lavorato, sei pronto per iniziare a piantare il tuo orto. Dovrai impostare i raccolti più alti nel punto più lontano indietro e lavorare gradualmente gli altri verso la parte anteriore. Pianta le file (se stai usando le file) da nord a sud e lascia circa 2-3 piedi (61-91 cm) di distanza tra le file, se possibile. Metti ogni raccolto nel giardino al momento della semina appropriato, controlla i pacchetti di semi o altre risorse.

Godersi l'orticoltura per principianti

Tutto ciò che resta ora è la manutenzione generale del giardino, che di per sé è altrettanto importante per raggiungere il successo. Innaffia spesso il tuo giardino, almeno una volta alla settimana, con una buona ammollo. Tuttavia, potresti dover annaffiare più frequentemente durante gli incantesimi di calore. Tieni le erbacce basse e aiuta a trattenere l'umidità nel giardino aggiungendo pacciame. Ciò significa anche meno lavoro per i giardinieri con orari più impegnativi.

Una volta iniziata la stagione del raccolto, raccogli spesso i raccolti maturi per incoraggiare una maggiore produzione. A seconda dei tipi e delle quantità di raccolti che hai scelto, possono essere facilmente conservati congelando o inscatolando. Tuttavia, mangia e goditi il ​​tuo nuovo successo come giardiniere di verdure!

Immagine di Steve Cornelius

Lascia un commento