Talee di piante di filo di perle: come propagare una pianta di perle di perle

Il nome dice tutto. Il filo di perle in realtà assomiglia più a un filo di piselli, ma il moniker è ancora appropriato. Questa piccola succulenta è una pianta d'appartamento comune che è nella famiglia Aster. Le piante grasse sono facili da coltivare da talee e il filo di perle non fa eccezione. Le talee di fili di perle si radicano facilmente, a condizione che abbiano un po 'di preparazione e il mezzo corretto. Il trucco sta nel sapere come propagare un filo di perle vegetali, compreso quando effettuare il taglio e come prendersi cura della nuova pianta.

Stringa di radici di talee di piante di perle

Se sei abbastanza fortunato da avere un filo di perle piantato o conosci qualcuno che lo fa, è facile ottenere di più da questa deliziosa succulenta. Prendere le talee di perle è il modo più semplice e veloce per moltiplicare il tuo stock di questa stravagante succulenta.

Non importa se sei un professionista o un principiante, le talee di piante grasse sono modi praticamente infallibili di propagazione di fili di perle. Per evitare che le talee più succulente marciscano prima che possano radicare, è necessario lasciarle riposare prima di piantare, ma questo non è necessario quando si radicano le talee di perle.

Le piante grasse impiegano molto tempo per crescere dal seme e assumere l'aspetto di piante adulte. Di solito, la propagazione avviene per talea o divisione dei cuccioli o offset. Il metodo più veloce di propagazione del filo di perle è quello per talea. Per prelevare queste talee sono necessari strumenti puliti e affilati e riducono i danni alla pianta e l'introduzione di agenti patogeni sia al genitore che al taglio.

Prendi le talee quando le piante crescono attivamente, idealmente dalla primavera fino alla fine dell'estate. Il filo di perle produce una fitta rete penzolante di steli sottili ornati da minuscole palline verdi. Queste sono in realtà le foglie della pianta. Molti giardinieri amano potare le estremità degli steli quando diventano troppo lunghi. Queste guarnizioni possono creare talee ideali per la propagazione.

Come propagare la pianta del filo di perle

Per iniziare nuove piante, rimuovi 4 pollici (10 cm) di materiale vegetale terminale. Taglia tra le foglie simili a piselli per fare un taglio che ora è lungo circa 2 cm. Assicurati che lo stelo sia verde, integro e non essiccato o danneggiato in altro modo.

Usa una buona miscela per vasi succulenta o creane una tua con una miscela 50/50 di compost e sabbia per l'orticoltura. Inumidiscilo leggermente ma accuratamente. Puoi inserire il taglio rimuovendo le foglie inferiori e coprendo l'estremità sgomberata nel terreno o semplicemente avvolgendo il taglio sopra il terreno, premendolo leggermente a contatto con il terreno di coltura.

Il radicamento del filo di perle può richiedere diversi mesi. Durante questo periodo, mantenere il contenitore in una luce intensa e indiretta in un luogo caldo. Nebulizza il contenitore ogni pochi giorni per mantenere leggermente umida la parte superiore del terreno dove il taglio è a contatto. Fare attenzione a non esagerare con l'acqua, che può far marcire la fine del taglio.

Dopo circa un mese, ridurre l'irrigazione solo quando la parte superiore del terreno si sente asciutta. Dopo 6 mesi, durante la stagione di crescita, nutrire la pianta con cibo liquido per piante succulente o un alimento per piante d'appartamento equilibrato per tutti gli usi di 12:12:12, diluito a metà forza ogni due settimane. Sospendi l'alimentazione durante i mesi dormienti.

Col tempo, le tue talee invieranno nuovi steli e si riempiranno. Puoi ripetere il processo di propagazione più e più volte e creare quante di queste piante affascinanti quante puoi inserire nella tua casa o che i tuoi amici e la tua famiglia possono ospitare.

Immagine di Tom_coultas