Talee in crescita di ippocastano: come prendere le talee e radicarle

L'ippocastano (Aesculus hippocastanum) è un esemplare grande e attraente che cresce bene nella maggior parte delle aree degli Stati Uniti, sebbene sia originario della regione balcanica dell'Europa orientale. Ora cresce ovunque nell'emisfero settentrionale. Molti lo coltivano per i fiori grandi e vistosi. E, naturalmente, è un grande albero da ombra. Ma puoi radicare talee di ippocastano per far crescere il tuo albero nel paesaggio?

Propagazione del taglio dell'ippocastano

Esistono alcuni modi per propagare questo albero. Crescere dai conkers caduti è un modo per farli iniziare. Potresti chiedere: "gli ippocastani cresceranno dalle talee?" Lo faranno, ed è in realtà uno dei modi più semplici di propagazione del taglio dell'ippocastano. Puoi prendere giovani talee di conifere in primavera o talee di latifoglie in autunno. Prendi le talee dagli alberi più giovani disponibili, poiché le talee immature si riproducono meglio.

Come prendere talee di ippocastano

Imparare quando e come prendere talee di ippocastano spesso determina il tuo successo nella coltivazione di questo albero. Prendi le talee di legno duro in autunno, quando le foglie cadono dall'ippocastano. Questi dovrebbero piegarsi a malapena. Prendili da rami dormienti di circa un pollice intorno. Le talee di conifere si tagliano meglio in primavera. Saranno teneri e flessibili.

Radicare talee di ippocastano è abbastanza semplice. Mantenere il taglio orientato correttamente (lato destro in alto). Prendi delle talee lunghe circa 4-6 cm e del diametro di un grande pastello. Inizia prendendo le partenze dall'estremità terminale del ramo.

Raschiare la corteccia dal fondo del taglio in un paio di punti. Ciò favorisce una crescita più rapida delle radici ed è anche un buon modo per mantenerle con il lato destro in alto quando si tagliano le talee più in basso nello stelo.

Puoi immergere le talee in un ormone radicante prima di attaccarle, se lo desideri. Assicurati che l'ormone sia aggiornato. Le talee probabilmente attecchiranno senza trattamento.

Quando si coltivano talee di ippocastano, radicatele in un terreno poroso e ben drenante. Aggiungi sabbia grossolana alla miscela o perlite se ce l'hai a portata di mano. Alcune fonti raccomandano un mix di corteccia di pino al 50% con l'ingrediente rimanente che è un normale terriccio. Drenaggio rapido e ritenzione idrica sufficiente per mantenere il terreno umido è ciò che desideri.

Puoi usare un vassoio di propagazione profondo o attaccare diverse talee in un contenitore. Dovrebbero essere visibili solo 2 cm circa del taglio. Quando si incollano diversi in una pentola insieme, lasciare qualche centimetro tra di loro o abbastanza spazio per lavorarli in seguito senza danneggiare le giovani radici.

Le talee di conifere avranno probabilmente bisogno di più attenzione, poiché inizieranno durante la calura estiva. Tienili lontano dal sole diretto e mantieni il terreno costantemente umido. Conserva le talee di legno duro piantate in una serra o in un edificio dove non si congelano durante l'inverno. Mantieni anche il terreno umido. Tienili in frigo se aspetti fino alla primavera per piantare.

Non tirare le talee per controllare le radici, ma aspetta di vedere germogliare la vegetazione. Rinvasare o piantare nel terreno quando le radici riempiono il contenitore, di solito alcune settimane, a seconda della stagione e della posizione.

Immagine di Andrei Stanescu

Lascia un commento