Trattamento degli allori di montagna malati: scopri le comuni malattie dell’alloro di montagna

Se il tuo alloro di montagna ha macchie di foglie o fogliame clorotico, potresti chiederti: "Il mio alloro di montagna è malato". Come tutte le piante, gli allori di montagna hanno la loro parte di malattie. Le malattie dell'alloro di montagna tendono ad essere principalmente fungine. È importante conoscere i segni di queste malattie per curare al più presto gli allori di montagna malati e stroncare il problema sul nascere per così dire.

Aiuto, cosa c'è che non va con la mia alloro di montagna?

Identificare cosa sta facendo ammalare il tuo alloro di montagna significa esaminarne i sintomi. Se il fogliame del tuo alloro ha macchie, il probabile colpevole è una malattia fungina come la macchia fogliare. Ci sono almeno una dozzina di agenti patogeni fungini che causano macchie fogliari e per essere veramente sicuro di quale potresti avere, dovresti far testare l'area malata da un laboratorio.

La macchia fogliare è causata quando gli alberi sono troppo affollati, ombreggiati e in aree eccessivamente umide. La buona notizia è che la macchia fogliare di solito non causa danni a lungo termine all'arbusto, a condizione che tu gestisca il problema.

Gli allori di montagna malati dovrebbero essere potati e le foglie infette rimosse. Inoltre, rastrella e pulisci le foglie cadute e assicurati di annaffiare solo alla base (radice) della pianta per evitare che le foglie si bagnino, il che può favorire molte di queste malattie.

Altre malattie dell'alloro di montagna

Un'altra malattia più grave degli allori di montagna è il cancro della botryosphaeria. Affligge molte altre piante oltre all'alloro ed è, ancora una volta, una malattia fungina. Le spore penetrano nelle piante attraverso ferite da potatura o altre aree danneggiate, nonché attraverso le aperture naturali nel tessuto vegetale. Una volta che le spore si sono infiltrate nell'area, si forma un cancro e, con il progredire della malattia, l'intero ramo muore.

In generale, questa particolare malattia dell'alloro di montagna infetta un ramo alla volta. Il primo sintomo saranno le foglie che si arricciano verso il basso seguite dalla comparsa di un cancro circolare. Le piante sono più suscettibili al cancro della botryosphaeria quando sono sotto stress, a causa di siccità, caldo, danni o sovraffollamento.

Non esiste una panacea per questa malattia, ma può essere gestita. In una giornata asciutta, elimina i rami infetti e poi bruciali o gettali via. Rimuovi il ramo a circa 6-8 cm sotto il cancro. Igienizza le tue forbici con una soluzione di candeggina al 15% tra ogni taglio in modo da non trasferire la malattia ad altre piante.

Ciò che rende il tuo alloro di montagna alto potrebbe non essere una malattia. Gli allori di montagna prosperano in terreni ben drenanti ricchi di materia organica e in ombra parziale. Le foglie ingiallite (clorosi) possono essere un segno di una mancanza di ferro. Questo è il risultato di un terreno troppo acido e può essere trattato utilizzando un composto chelato di ferro.

Infine, i segni di danni a un alloro di montagna possono essere segni di lesioni invernali. Questi sintomi possono essere la morte o l'imbrunimento della punta o la scissione della corteccia. Le lesioni invernali possono essere causate da fertilizzazione troppo o troppo tardiva, sbalzi di temperatura improvvisi o gelate tardive primaverili. Per prevenire lesioni invernali, alloro di montagna in acque profonde prima del primo gelo invernale, non concimare all'inizio dell'autunno o alla fine dell'estate e pacciamare intorno alla base della pianta per aiutarla a trattenere l'umidità.

Lascia un commento