Trattare le pere con la malattia della fossa pietrosa – come fermare il virus della fossa pietrosa della pera

La fossa di pera è una malattia grave che si verifica nei peri di tutto il mondo ed è più diffusa ovunque vengano coltivate le pere Bosc. Si trova anche nelle pere Seckel e Comice e, in misura molto minore, può colpire le varietà di pere Anjou, Forelle, Winter Nelis, Old Home, Hardy e Waite.

Sfortunatamente, non ci sono opzioni per il trattamento del virus della fossa di pera, ma potresti essere in grado di prevenire il verificarsi della malattia. Continua a leggere per conoscere la prevenzione dei noccioli di pera.

A proposito di pere con Stony Pit

Macchie verde scuro sulle pere con nocciolo sassoso compaiono circa tre settimane dopo la caduta dei petali. Sul frutto sono generalmente presenti fossette e una o più fosse profonde a forma di cono. Le pere gravemente infette sono immangiabili, diventano scolorite, grumose e nodose con una massa simile a una pietra. Sebbene le pere siano sicure da mangiare, hanno una consistenza grintosa e sgradevole e sono difficili da affettare.

I peri con il virus della fossa sassosa possono mostrare foglie screziate e corteccia screpolata, forata o ruvida. La crescita è stentata. Il virus della fossa di pera viene trasferito mediante propagazione con talee o innesti infetti. I ricercatori hanno stabilito che il virus non viene trasmesso dagli insetti.

Trattamento di Pear Stony Pit

Attualmente non esiste un controllo chimico o biologico efficace per il trattamento del virus del nocciolo di pera. I sintomi possono variare leggermente di anno in anno, ma il virus non scompare mai completamente.

Quando si innesta, si radica o si germoglia, utilizzare solo legno proveniente da ceppi sani. Rimuovi gli alberi gravemente infetti e sostituiscili con peri certificati privi di virus. Puoi anche sostituire gli alberi malati con altri tipi di alberi da frutto. La pera e la mela cotogna sono gli unici ospiti naturali del virus del nocciolo di pera.

Lascia un commento