Usare le serre per la semina: come seminare i semi in una serra

Mentre molti semi possono essere seminati direttamente in giardino in autunno o in primavera e in realtà crescono meglio dalle fluttuazioni climatiche naturali, altri semi sono molto più pignoli e richiedono temperature costanti e un ambiente controllato per germogliare. Avviando i semi in una serra, i giardinieri possono fornire un'atmosfera stabile per la germinazione dei semi e la crescita delle piantine. Continua a leggere per imparare a seminare i semi in una serra.

Quando piantare semi di serra

Le serre consentono di controllare la temperatura e l'umidità necessarie per la propagazione dei semi e la crescita delle giovani piantine. A causa di questo ambiente controllato, puoi effettivamente avviare i semi nelle serre in qualsiasi momento. Tuttavia, se stai iniziando le piante, che prevedi di trapiantare in giardini all'aperto in primavera, allora dovresti iniziare i semi nelle serre 6-8 settimane prima dell'ultima data di gelo prevista per la tua posizione.

Per il miglior successo, la maggior parte dei semi dovrebbe essere germinata a temperature intorno ai 70-80 F. (21-27 C.), con temperature notturne che non scendono al di sotto di 50-55 F. (10-13 C.). La temperatura nella tua serra dovrebbe essere attentamente monitorata. Le serre sono generalmente calde durante il giorno, quando il sole splende, ma possono diventare molto più fresche di notte. I tappetini riscaldanti per piantine possono aiutare a fornire ai semi temperature del suolo costantemente calde. Le serre dotate di ventilatori o finestre apribili possono sfiatare le serre che si sono surriscaldate.

Seme di serra a partire

I semi vengono solitamente avviati in serra in vassoi piatti aperti o vassoi singoli. I semi vengono preparati in base alle loro specifiche esigenze; ad esempio, possono essere messi a bagno durante la notte, scarificati o stratificati, quindi piantati in vassoi in serra.

In vassoi piatti aperti, i semi vengono solitamente piantati in file ben distanziate per facilitare il diradamento, l'irrigazione, la concimazione e il trattamento delle malattie delle piantine, come lo smorzamento. Quindi, quando queste piantine producono la loro prima serie di foglie vere, vengono trapiantate in singoli vasi o cellule.

Nei vassoi monocellulari, vengono piantati solo uno o due semi per cellula. Molti esperti ritengono che piantare in vassoi plug è meglio che in vassoi aperti perché le cellule plug tengono e trattengono più umidità e calore per il seme in via di sviluppo. Le piantine possono anche rimanere nei vassoi a spina più a lungo senza che le loro radici si intrecciano con i loro vicini. Le piantine nei tappi possono essere semplicemente estratte e trapiantate direttamente nel giardino o nelle disposizioni del contenitore.

Quando si iniziano i semi in una serra, non è necessario spendere una fortuna per speciali miscele di semi. Puoi mescolare la tua miscela per invasatura generale aggiungendo 1 parte uguale di muschio di torba, 1 parte di perlite e 1 parte di materiale organico (come il compost).

Tuttavia, è molto importante che qualsiasi mezzo di impregnazione che utilizzi venga sterilizzato tra un utilizzo e l'altro per eliminare gli agenti patogeni che possono portare alla malattia della piantina nota come smorzamento. Inoltre, se le temperature sono troppo basse nella serra, la luce non è abbastanza intensa, o se le piantine sono troppo annaffiate, possono sviluppare steli deboli e con le gambe lunghe.

Immagine di ArtSvitlyna

Lascia un commento