Usare una forca da scavo: impara quando usare le forche da scavo in giardino

Man mano che diventi un giardiniere più esperto, la tua collezione di attrezzi da giardinaggio tende a crescere. In generale, iniziamo tutti con le basi: una vanga per i grandi lavori, una cazzuola per i piccoli lavori e, naturalmente, i potatori. Anche se probabilmente potresti cavartela con solo questi tre strumenti, non sono sempre i più efficienti per ogni lavoro di giardinaggio. Ad esempio, hai mai provato a scavare in un terreno argilloso roccioso o estremamente compatto con una vanga da giardino? Può essere un lavoro da rottura. L'uso di una forca da scavo per un lavoro come questo può ridurre gran parte della tensione sul corpo e sugli strumenti. Continua a leggere per sapere quando utilizzare le forche da scavo nei progetti di giardinaggio.

Funzioni della forcella di scavo

Esistono diversi tipi di forchette da giardino. Ogni tipo è realizzato per scopi specifici. La forchetta da giardino di base, o forchetta per compost, è una grande forca con da quattro a otto denti sagomati con una curva orizzontale e una leggera curva verso l'alto nella parte inferiore dei denti. Queste forche sono generalmente utilizzate per spostare compost, pacciame o terreno. Le curve dei denti ti aiutano a raccogliere un grande mucchio di pacciame o compost per spargerlo nel giardino o girare e mescolare i mucchi di compost. Questo tipo di forchetta è più simile a un forcone.

Una forca da scavo è una forca con quattro o sei denti piatti, senza curvature. La funzione di una forca da scavo è proprio come suggerisce il nome, per scavare. Quando si sceglie tra una forca da scavo e una forchetta da pece o una forca da compost, una forca da scavo è lo strumento che si desidera quando si scava in un letto compatto, argilloso o roccioso.

I robusti denti della forca da scavo sono in grado di penetrare nei terreni problematici in cui una vanga può avere difficoltà a tagliare. La forca da scavo può essere utilizzata per "scavare" il terreno o semplicemente per allentare l'area prima di scavare con una vanga. In ogni caso, l'uso di una forcella da scavo ridurrà lo sforzo sul tuo corpo.

Naturalmente, se si utilizza una forca da scavo per lavori pesanti come questo, è necessaria una forca da scavo robusta e ben costruita. Una forca da scavo costruita in acciaio è sempre l'opzione migliore. Di solito sono i denti e la parte della forcella in acciaio, mentre l'albero e le impugnature sono in fibra di vetro o legno per rendere l'utensile più leggero. Anche gli alberi e le maniglie delle forche da scavo possono essere costruiti in acciaio, ma sono più pesanti. Gli alberi delle forche da scavo sono disponibili in diverse lunghezze e le loro impugnature sono disponibili in diversi stili, come a forma di D, a forma di T o semplicemente un albero lungo senza impugnatura specifica.

Come con qualsiasi strumento, dovresti selezionare quello giusto in base al tuo tipo di corpo e quello che ti sembra più a tuo agio. Ad esempio, se sei basso, avrai un tempo più facile usando una forca da scavo con un manico più corto. Allo stesso modo, se sei alto, un'asta più lunga creerà meno sforzo sulla schiena.

A cosa serve una forca da scavo nei giardini?

Le forche da scavo vengono utilizzate anche per scavare piante con strutture radicali robuste e massicce. Possono essere piante da giardino che intendi trapiantare o dividere o macchie di fastidiose erbacce. I denti delle forche da scavo possono causare meno danni alle strutture delle radici, consentendo di estrarre più radici di quanto non si possa fare con una vanga.

Per le piante da giardino, questo riduce lo stress del trapianto. Per le erbacce, questo può aiutarti a eliminare tutte le radici in modo che non tornino più tardi. Quando usi una forca da scavo per scavare le piante, puoi usarla in combinazione con una vanga, usando la forca da scavo per allentare il terreno attorno alle piante e alle radici, quindi completando l'operazione con una vanga. Oppure puoi semplicemente fare l'intero lavoro solo con una forca da scavo. Starà a te decidere quale sia il modo più semplice.

Immagine di hanohiki

Lascia un commento