Varietà di abete rosso nano della Norvegia: cos’è l’abete rosso del nido d’uccello

L'abete rosso nano è uno dei migliori piccoli arbusti sempreverdi per il paesaggio. Produce una perfetta forma di piccolo tumulo che si adatta a qualsiasi letto, piantagione di fondamenta, contenitore o bordo del percorso. La pianta è anche conosciuta come abete rosso del nido d'uccello. Cos'è l'abete rosso del nido d'uccello? Questa è una meravigliosa pianta di fogliame adatta per le zone di rusticità USDA da 3 a 7. Impara come coltivare l'abete rosso del nido d'uccello per una spettacolare esposizione di verde tutto l'anno.

Cos'è l'abete rosso del nido d'uccello?

La piccola depressione al centro dell'arbusto è la genesi del nome, abete rosso. È un arbusto norvegese che diventa alto solo 2 piedi e largo circa 4 piedi. Gli aghi sempreverdi sono corti e di colore verde grigiastro tranne quando sono giovani. La nuova crescita è di un giallo verdolino brillante e sospesa in grappoli all'estremità degli steli, aggiungendo interesse alla pianta.

La forma dell'abete rosso del nido d'uccello è piatta in cima con un centro concavo e steli densamente agugliati. I rami di abete rosso nano sono prodotti in strati orizzontali, che crescono fittamente sull'arbusto. Questo piccoletto cresce lentamente e potrebbero volerci 10 anni o più per raggiungere la taglia matura.

Come coltivare l'abete rosso del nido d'uccello

Il piccolo arbusto predilige una posizione soleggiata ma può tollerare l'ombra parziale. Il terreno deve essere ben drenante e da acido a moderatamente alcalino. Prospererà in terreni rocciosi, argillosi o addirittura sabbiosi.

L'abete rosso del nido d'uccello ha la migliore crescita quando è mantenuto umido, ma una volta stabilita la pianta matura può sopportare periodi di siccità. La cura dell'abete rosso del nido d'uccello è nella media con pochissima manutenzione. L'abete rosso non è infastidito da conigli o cervi e ha pochi problemi di parassiti o malattie.

Cura dell'abete rosso del nido d'uccello

Rimuovere eventuali arti malati, rotti o danneggiati in qualsiasi momento dell'anno. Se desideri mantenere la pianta in un'abitudine minuscola, tagliare l'abete rosso del nido d'uccello è meglio farlo a fine inverno all'inizio della primavera nel secondo anno. Tuttavia, l'arbusto ha una crescita estremamente lenta e in genere non è necessario tagliare l'abete rosso.

Le piante portacontainer devono essere rinvasate ogni due o tre anni in un buon terriccio.

Nutrilo in primavera con un fertilizzante multiuso applicato proprio quando appare una nuova crescita verde.

Innaffia la pianta settimanalmente in estate sia per le piante interrate che in vaso.

Prova a piantare questo arbusto in un giardino roccioso, lungo un sentiero o in un contenitore con piante annuali. L'arbusto è profumato quando gli aghi vengono schiacciati ed è utile anche su terreni in pendenza e collina esposta al vento.

Immagine di FD Richards

Lascia un commento