Virus del vaiolo delle prugne – prendersi cura delle piante colpite dalla malattia del vaiolo delle prugne

Le prugne ei loro parenti sono stati a lungo turbati da varie malattie e parassiti, ma è stato solo nel 1999 che il virus del vaiolo delle prugne è stato identificato nelle specie di Prunus nordamericane. Il controllo della malattia del vaiolo della susina è stato un lungo processo in Europa, dove è apparso nel 1915. La battaglia è appena iniziata nei frutteti e nei vivai americani, dove gli afidi trasmettono questa malattia tra piante ravvicinate.

Cos'è Plum Pox?

Plum pox è un virus del genere Potyvirus, che include diversi virus a mosaico comunemente noti che infettano le verdure dell'orto. In genere si trasmette solo su brevi distanze, poiché rimane vitale per pochi minuti all'interno degli afidi che trasmettono il virus, come la pesca verde e gli afidi della spirea.

Gli afidi diffondono il virus del vaiolo della prugna quando sondano le foglie delle piante infette alla ricerca di potenziali fonti di cibo, ma si spostano dalla pianta invece di stabilirsi per nutrirsi. Ciò può provocare più siti di infezione in un singolo albero o un'infezione diffusa in alberi piantati strettamente insieme.

Anche il vaiolo della prugna si diffonde frequentemente attraverso l'innesto. Quando le piante colpite dal vaiolo delle prugne, comprese le ciliegie, le mandorle, le pesche e le prugne, vengono inizialmente infettate dal virus del vaiolo delle prugne, i sintomi possono essere nascosti per tre anni o più. Durante questo periodo, gli alberi silenziosamente infetti possono essere utilizzati per creare innesti multipli, diffondendo il virus in lungo e in largo.

Trattare Plum Pox

Una volta che un albero è stato infettato dal vaiolo della prugna, non c'è modo di trattarlo. Quell'albero, e qualsiasi altro vicino, dovrebbe essere rimosso per fermare la diffusione del virus. I sintomi sono spesso ritardati, ma anche quando compaiono sono sporadici, rendendo difficile la diagnosi. Cerca anelli scoloriti su foglie e frutti o colori che si rompono su fiori di pesche ornamentali, prugne e altre specie di Prunus.

A meno che tu non viva in un'area di quarantena del virus del vaiolo delle prugne, comprese parti di Ontario, Canada, Pennsylvania e Michigan, è improbabile che la tua specie di Prunus malata sia colpita da questo virus specifico. Tuttavia, il controllo degli afidi su tutte le piante è generalmente una buona pratica, poiché la loro alimentazione può trasmettere altre malattie e causare un generale declino del paesaggio infestato.

Quando vengono rilevati gli afidi, buttarli dalle piante con un tubo da giardino ogni pochi giorni o trattare settimanalmente gli alberi colpiti con olio di neem o saponi insetticidi manterrà il loro numero basso. Una volta respinti, gli insetti benefici possono entrare e fornire un controllo regolare, a condizione che ti astenga dall'usare pesticidi ad ampio spettro nelle vicinanze.

Immagine di USDAgov