Acqua e piante del condizionatore d’aria – sta annaffiando con acqua ac va bene

Gestire le nostre risorse fa parte dell'essere un buon amministratore della nostra terra. L'acqua di condensa che risulta dal funzionamento dei nostri condizionatori è un bene prezioso che può essere utilizzato con uno scopo. L'irrigazione con acqua AC è un ottimo modo per utilizzare questo sottoprodotto della funzione dell'unità. Quest'acqua è estratta dall'aria ed è una grande fonte di irrigazione priva di sostanze chimiche. Continua a leggere per saperne di più sull'irrigazione delle piante con l'acqua del condizionatore d'aria.

La condensa CA per le piante è sicura?

Durante l'uso di un condizionatore d'aria, l'umidità si forma e viene solitamente rimossa da una linea di gocciolamento o da un tubo flessibile all'esterno della casa. Quando le temperature sono elevate, la condensa può ammontare a 5-20 galloni (da 23 a 91 L.) al giorno. Quest'acqua è pura, estratta dall'aria e non contiene nessuna delle sostanze chimiche nell'acqua municipale. Combinare acqua e piante del condizionatore è un modo vincente per conservare questa preziosa e costosa risorsa.

A differenza dell'acqua del rubinetto, l'acqua AC non contiene cloro o altri prodotti chimici. Si forma quando l'unità raffredda l'aria calda, che crea condensa. Questa condensa è diretta all'esterno dell'unità e può essere reindirizzata in sicurezza negli impianti. A seconda della quantità di funzionamento dell'unità e delle temperature, l'irrigazione con acqua CA può annaffiare solo pochi vasi o un intero letto.

Molte grandi istituzioni, come i campus universitari, stanno già raccogliendo la loro condensa AC e la stanno utilizzando nella gestione del paesaggio idrico. Innaffiare le piante con l'acqua del condizionatore d'aria non solo conserva questa risorsa e la riutilizza in modo ponderato, ma fa risparmiare un sacco di soldi.

Suggerimenti per l'irrigazione con acqua AC

Nessun filtraggio o decantazione è necessario quando si utilizza la condensazione AC per gli impianti. Uno dei modi più semplici per raccogliere l'acqua è raccoglierla in un secchio fuori casa. Se vuoi essere fantasioso, puoi estendere la linea di gocciolamento direttamente nelle piante o nei vasi vicini. La casa media produrrà da 1 a 3 galloni (3.8-11.4 L.) all'ora. È molta acqua gratuita utilizzabile.

Un semplice progetto pomeridiano che utilizza PEX o tubi di rame può creare una fonte d'acqua coerente e affidabile da distribuire ovunque sia necessario. Nelle regioni calde e umide dove ci sarà molta condensa, è probabilmente una buona idea deviare il deflusso verso una cisterna o un barile di pioggia.

Svantaggi dell'irrigazione con acqua AC

Il problema più grande con l'irrigazione delle piante con acqua di condizionamento è la sua mancanza di minerali. La condensa è essenzialmente acqua distillata ed è considerata corrosiva. Ecco perché l'acqua passa attraverso tubi di rame e non di acciaio. L'effetto corrosivo è solo sui metalli e non influisce sul materiale organico come le piante.

Anche l'acqua del condizionamento è estremamente fredda direttamente dal tubo o dal tubo e può influire sulle piante se applicata direttamente. Puntare le tubazioni sul terreno e non sulle foglie o sui gambi della pianta può alleviare questo problema. L'acqua è anche priva di minerali che possono impoverire il suolo, soprattutto in situazioni di container. Mescolarlo con l'acqua piovana dovrebbe aiutare a bilanciare la quantità di minerali e mantenere felici le tue piante.

Immagine di Maudib

Lascia un commento