Aggiunta di sapone al compost: puoi mettere avanzi di sapone nel compost

Il compostaggio è il potere segreto dei ninja che tutti noi abbiamo. Tutti possiamo aiutare la nostra Terra riciclando e riutilizzando, e il compostaggio è un ingrediente chiave per aiutarci a ridurre i nostri effetti dannosi sul pianeta. Ma a volte le cose diventano complicate mentre navighi tra gli elementi che possono e non possono essere compostati. Ad esempio, puoi compostare il sapone? La risposta dipende da cosa c'è nel tuo sapone.

Puoi compostare il sapone?

Desideroso di mantenere la nostra Terra verde e sana? Il cumulo di compost è un modo efficace per ridurre i tuoi rifiuti e riutilizzarlo per tutti i suoi gloriosi benefici. Gli scarti di sapone diventano troppo piccoli per essere usati facilmente e spesso vengono scartati, il che fa sorgere la domanda, il sapone fa male al compost?

Sembra logico che qualcosa che ritieni abbastanza sicuro per purificare il tuo corpo dovrebbe andare bene nel giardino. Alcuni suggerimenti sull'aggiunta di sapone al compost possono aiutarti a decidere se gli scarti di sapone nel compost sono una buona opzione.

Il sapone è il sale di un acido grasso efficace nella pulizia. Il sapone duro, come il sapone da bar, è solitamente composto da grassi che reagiscono con l'idrossido di sodio. Potrebbero essere costituiti da grassi di cocco, strutto, olio di palma, sego e altri oli o grassi.

Sebbene essenzialmente naturali, i grassi non si degradano bene nei cumuli di compost, motivo per cui i compositori esperti consigliano di non aggiungere carne al mix. Tuttavia, in un sistema di compostaggio sano e ben mantenuto, ci sono abbastanza organismi e batteri benefici per abbattere piccole quantità di grasso. La chiave è mantenere il giusto equilibrio nel mucchio con la giusta temperatura.

Aggiunta di sapone al compost

Il sapone fa male al compost? Non necessariamente. È importante sapere cosa c'è nella tua saponetta. Avorio e Castiglia (sapone a base di olio d'oliva), ad esempio, sono abbastanza puri da poter aggiungere in sicurezza piccoli frammenti al cumulo di compost. Spezzali il più possibile in modo che ci siano superfici aperte per quei piccoli batteri buoni per iniziare a scomporli.

Evita il sapone fantasia con profumo, colorante e prodotti chimici. Queste sostanze possono contaminare il tuo compost. Se non sai cosa c'è nel tuo sapone, è meglio buttare via gli ultimi pezzi, o fare il tuo sapone per le mani, piuttosto che provare a riutilizzarlo nel tuo compost.

I saponi biodegradabili sono sicuri da usare nel bidone del compost. Aspettati che i frammenti di sapone impieghino fino a 6 mesi per rompersi. Esempi di saponi biodegradabili sono quelli contenenti cera d'api, olio di avocado, olio di semi di canapa e altri oli naturali. Possono effettivamente essere utili per tenere le mosche lontane dai detriti in decomposizione.

Un altro vantaggio di tali saponi è che rendono tutti i materiali resistenti alla muffa. Evita l'umidità in eccesso nel mucchio. Anche se aiuta ad abbattere il sapone, può produrre un pasticcio schiumoso che ricopre i materiali e potrebbe effettivamente ritardare il processo di compostaggio.

Immagine di SVproduction