Avvio di una pianta di gelsomino: quando e come propagare le piante di gelsomino

Propagare la tua pianta di gelsomino è il modo migliore per ottenere più piante assicurandoti che andranno bene nel tuo ambiente. Quando propaghi piante di gelsomino dal tuo giardino, non solo farai copie di una pianta che ami, ma otterrai piante che prosperano attraverso il clima locale. La propagazione del gelsomino è possibile in due modi diversi: radicare talee di gelsomino e piantare semi di gelsomino. Entrambi i metodi creano giovani piante di gelsomino sane che possono essere successivamente trapiantate nel tuo giardino.

Quando e come propagare le piante di gelsomino

Il gelsomino è originario dei tropici, quindi crescerà meglio se trapiantato all'aperto una volta che il tempo si avvicina alle temperature estive. Scopri quando le temperature locali raggiungeranno una media di 70 ° C durante il giorno e contate a ritroso da quel momento per determinare quando iniziare le piantine di gelsomino.

Semi di gelsomino

Inizia i semi di gelsomino in casa circa tre mesi prima della data di semina all'aperto. Immergi i semi per 24 ore prima di piantarli. Riempi le celle da sei pack con terriccio e immergi completamente il terreno. Lascialo drenare prima di piantare, quindi pianta un seme in ogni cellula. Copri le confezioni da sei con della plastica per trattenere l'umidità e posizionale alla luce diretta del sole.

Mantieni il terreno umido mentre le piantine germogliano. Rinvasare le piantine quando ottengono due paia di foglie vere, mettendo ogni piantina in una fioriera delle dimensioni di un gallone. Tieni le piante in casa per almeno un mese dopo questo, oppure fai crescere il gelsomino come pianta d'appartamento il primo anno prima del trapianto all'aperto.

Talee di gelsomino

Se avviare una pianta di gelsomino radicando talee di gelsomino è il modo in cui preferiresti propagarti, inizia tagliando le punte dello stelo da una pianta di gelsomino sana. Fai le talee lunghe circa 6 cm e taglia ognuna direttamente sotto una foglia. Rimuovere le foglie dalla parte inferiore del taglio e immergerle nella polvere di ormone radicante.

Posiziona ogni taglio in un buco nella sabbia umida in una fioriera e posiziona la fioriera in un sacchetto di plastica per trattenere l'umidità. Tieni la fioriera in una stanza a 75 gradi (24 ° C) lontano dalla luce solare diretta. Le radici dovrebbero svilupparsi entro un mese, dopodiché è possibile trapiantare le piante di gelsomino in terriccio per rafforzare il loro apparato radicale prima di metterle in giardino.

Suggerimenti per la propagazione del gelsomino

Il gelsomino è una pianta tropicale e ama essere mantenuto umido in ogni momento. Se non puoi nebulizzare o annaffiare nuove piantine più volte al giorno, installa sistemi di irrigazione automatici e coperture di plastica per aiutare a trattenere l'umidità.

Mantenere il terreno umido non significa lasciare che le radici della pianta si immergano nell'acqua. Dopo un'annaffiatura completa, lasciare che la fioriera si svuoti e non lasciare mai una fioriera seduta in un vassoio d'acqua.

Immagine di CBCK-Christine

Lascia un commento