Che cos’è l’alloggio: le cause dell’allettamento delle piante e i suoi effetti sulle piante

Le colture di cereali ad alto rendimento devono superare numerosi test mentre passano dalla piantina al prodotto raccolto. Uno dei più strani è l'alloggio. Cos'è l'alloggio? Esistono due forme: alloggio della radice e alloggio del fusto. Nel complesso, l'alloggio è lo spostamento di steli o radici dalla loro posizione verticale e corretta. Può causare rese inferiori e diminuire la densità dei nutrienti.

Cause di sistemazione delle piante

Le cause dell'allettamento delle piante sono innumerevoli. Livelli elevati di azoto, danni causati dalle tempeste, densità del suolo, malattie, data di semina, sovrappopolazione e tipo di seme sono tutti fattori che contribuiscono all'allettamento nelle colture di cereali. Le piante più comuni colpite dall'allettamento sono il mais, ma sono a rischio anche altre colture di cereali e cereali.

I due tipi di sistemazione delle piante possono verificarsi casualmente o singolarmente, ma il loro effetto sul raccolto riduce la salute generale e il raccolto. Alcuni tipi di semi, come i cereali semi-nani, possono essere meno a rischio rispetto ai semi standard.

Le cause principali dell'allettamento delle piante sono il sovraffollamento, il suolo umido e l'eccesso di azoto nel suolo.

Le alte popolazioni di piante e il suolo eccessivamente umido causano l'alloggiamento delle radici dove le radici vengono spostate dal suolo. Il terreno umido è instabile e non offre una presa del piede adeguata per le giovani radici.

I campi eccessivamente popolati impediscono alle piante di crescere coltivatori, che diventano radici della corona - le ancore principali per la pianta.

Livelli elevati di azoto creano un ambiente che incoraggia la crescita del fusto e delle foglie, ma il tasso rapido può causare steli deboli e magri che sono troppo deboli per reggersi su. Questo è noto come effetto di alloggiamento dello stelo sulle piante.

Effetto alloggio sulle piante

L'eccessiva umidità o azoto e i campi densamente popolati non sono le uniche ragioni per la sistemazione delle piante. I due tipi di sistemazione delle piante possono anche essere causati da danni provocati da tempeste, che indeboliscono fusti e radici.

Anche le piante in ombra o che crescono eccessivamente alte sono a rischio di allettamento del fusto. Erbacce e malattie fungine sono altre condizioni che colpiscono i germogli e le radici.

Indipendentemente dalla causa, il cereale diventa più debole e tende a formare il seme prima. La resa è inferiore e il contenuto di nutrienti è influenzato negativamente. Le rese del mais sono maggiormente influenzate se l'alloggiamento avviene nella fase di emergenza delle spighe. Da una prospettiva strettamente meccanica, le piante a stelo sono più difficili da raccogliere e ci sono più rifiuti. Gli steli sono più suscettibili ai marciumi degli steli così come le radici disturbate.

Prevenire la sistemazione delle piante

Nuovi ceppi di cereali sono stati sviluppati con l'introduzione di geni semi-nani. Ciò riduce al minimo l'alloggiamento ma riduce anche la resa.

Mettere i semi più lontani, modificare il terreno per un drenaggio adeguato, ritardare la fertilizzazione azotata e regolatori della crescita delle piante sono tutti metodi per ridurre la perdita di alloggio.

Le piante colpite dall'allettamento non dovrebbero ricevere azoto finché l'apparato radicale non ha avuto il tempo di coltivare e formare le radici della corona. Ciò significa che nessun fertilizzante fino a quando il grano non ha tre o quattro settimane.

Sfortunatamente, c'è poco che puoi fare per controllare Madre Natura, quindi il vento e la pioggia saranno sempre un fattore che contribuisce all'alloggio. Tuttavia, i nuovi ceppi e alcune buone pratiche agronomiche dovrebbero essere utili per tagliare il numero di piante colpite.

Lascia un commento