Come far crescere un albero di acero – informazioni sulla cura degli alberi di acero

Gli aceri sono disponibili in tutte le forme e dimensioni, ma hanno tutti una cosa in comune: un eccezionale colore autunnale. Scopri come coltivare un albero di acero in questo articolo.

Come coltivare un albero di acero

Oltre a piantare alberi di acero coltivati ​​in vivaio, ci sono un paio di modi per coltivare l'albero di acero:

Alberi di acero in crescita da talee

Coltivare alberi di acero da talee è un modo semplice per ottenere alberelli gratuiti per il tuo giardino. Prendi delle talee da 4 pollici (10 cm) dalle punte dei giovani alberi in piena estate o metà autunno e rimuovi le foglie dalla metà inferiore dello stelo. Raschiare la corteccia sul gambo inferiore con un coltello e poi arrotolarla nell'ormone radicante in polvere.

Attacca i 2 pollici inferiori (5 cm) del taglio in una pentola piena di mezzo di radicazione umido. Mantieni umida l'aria intorno alla pianta racchiudendo il vaso in un sacchetto di plastica o coprendolo con una brocca del latte con il fondo tagliato. Una volta che attecchiscono, rimuovere le talee dai loro rivestimenti e posizionarle in un luogo soleggiato.

Piantare semi di acero

Puoi anche avviare un albero dai semi. I semi dell'albero di acero maturano in primavera all'inizio dell'estate o nel tardo autunno, a seconda della specie. Non tutte le specie richiedono un trattamento speciale, ma è meglio andare avanti e trattarle con stratificazione fredda per essere sicuri. Questo trattamento li induce a pensare che l'inverno sia arrivato e finito e che sia sicuro germogliare.

Pianta i semi a circa tre quarti di pollice (2 cm) di profondità nel muschio di torba umido e mettili in un sacchetto di plastica all'interno del frigorifero per 60-90 giorni. Metti le pentole in un luogo caldo quando escono dal frigorifero e, una volta germogliate, mettile in una finestra soleggiata. Mantieni il terreno sempre umido.

Piantare e prendersi cura degli alberi di acero

Trapiantare piantine e talee in una pentola piena di terriccio di buona qualità quando sono alti pochi centimetri. Il terriccio fornisce loro tutti i nutrienti di cui avranno bisogno per i prossimi due mesi. Successivamente, nutrili con fertilizzante liquido per piante d'appartamento a metà resistenza ogni settimana per 10 giorni.

L'autunno è il momento migliore per piantare piantine di acero o talee all'aperto, ma puoi piantarle in qualsiasi momento purché il terreno non sia ghiacciato. Scegli un luogo con pieno sole o ombra parziale e terreno ben drenato. Scava una buca profonda quanto il contenitore e larga da 2 a 3 cm. Metti la pianta nella buca, assicurandoti che la linea del terreno sullo stelo sia uniforme con il terreno circostante. Seppellire lo stelo troppo profondamente incoraggia il marciume.

Riempi il buco con il terreno che hai rimosso senza aggiungere fertilizzante o altri emendamenti. Premere con il piede o aggiungere periodicamente acqua per rimuovere le sacche d'aria. Una volta che il buco è pieno, livella il terreno e innaffia profondamente e accuratamente. Due pollici (5 cm) di pacciame aiuteranno a mantenere il terreno umido.

Non concimare l'albero fino alla seconda primavera dopo la semina. Usa 10-10-10 fertilizzante o un pollice di letame compostato distribuito uniformemente sulla zona delle radici. Man mano che l'albero cresce, trattalo con fertilizzante aggiuntivo solo se necessario. Un acero dalle foglie luminose che cresce secondo le aspettative non ha bisogno di fertilizzante. Molti aceri hanno problemi con rami fragili e marciume del legno se costretti a crescere troppo velocemente.

Immagine di Nataliia_Melnychuk

Lascia un commento