Il fertilizzante dell’acero giapponese ha bisogno: quando fertilizzare gli alberi di acero giapponese

Gli aceri giapponesi sono i preferiti del giardino con i loro tronchi graziosi e sottili e le foglie delicate. Fanno punti focali accattivanti per qualsiasi cortile e molte cultivar ti deliziano con fiere esposizioni autunnali. Per mantenere felice il tuo acero giapponese, dovrai posizionarlo correttamente e applicare il fertilizzante in modo appropriato. Se vuoi sapere quando e come concimare un acero giapponese, continua a leggere.

Alimentazione e cura dell'acero giapponese

Un acero giapponese conferisce al tuo giardino una consistenza e un colore così belli che vorrai prenderti cura dell'albero. Non è così esigente come potresti pensare, ma ha alcune preferenze definite.

Trovare un buon sito per il tuo acero giapponese è l'unica cosa migliore che puoi fare per mantenere sano quell'albero. Il posizionamento del tuo albero determinerà quanto sarà attraente e rigoglioso e anche per quanto tempo vivrà.

Gli aceri giapponesi richiedono un terreno ben drenante e andranno male su terreni argillosi o bagnati. La maggior parte degli alberi prospera in un sito che prende un po 'di sole al mattino ma all'ombra nel pomeriggio. Sia i forti venti che il sole caldo possono stressare o addirittura uccidere un acero. Le specie di acero sono piante sottostanti in natura e il sole in eccesso può essere molto dannoso per il tuo albero. Proteggi il tuo albero almeno fino a quando non ha stabilito un apparato radicale maturo.

La fertilizzazione degli aceri giapponesi è una parte importante del processo di coltivazione. Tuttavia, un po 'di fertilizzante per acero giapponese è sufficiente, quindi esercita discrezione nell'alimentazione dell'acero giapponese.

Quando fertilizzare gli aceri giapponesi

È importante applicare il fertilizzante alle piante al momento opportuno. La prima regola da tenere a mente è non iniziare a concimare gli aceri giapponesi troppo presto. Non pensare che un albero appena trapiantato abbia bisogno di essere nutrito immediatamente.

Una volta piantati gli alberi, aspetta almeno fino alla seconda stagione di crescita prima di concimare gli aceri giapponesi. Avrai voglia di dare alle piante tutto il tempo per adattarsi alle loro nuove condizioni. Quando inizi a nutrire gli aceri giapponesi, fallo a fine inverno mentre il terreno è ancora ghiacciato. In alternativa, inizia a nutrire l'acero giapponese dopo l'ultimo congelamento in primavera.

Come fertilizzare gli aceri giapponesi

Quando inizi a concimare gli aceri giapponesi, il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di mantenere un livello basso e costante di fertilità. Questa pratica di fertilizzazione moderata manterrà sani i tuoi aceri. Non applicare alti livelli di azoto al terreno intorno agli aceri. Gli aceri giapponesi hanno un aspetto migliore se crescono a una velocità inferiore. Elevate quantità di azoto si traducono in una crescita eccessivamente rapida che indebolirà la pianta.

Cosa usare per l'alimentazione dell'acero giapponese? Prova un fertilizzante a rilascio controllato. Se si desidera utilizzare pellet fertilizzanti a lenta cessione, non limitarsi a spargere il fertilizzante di acero giapponese sulla superficie del suolo poiché ciò si traduce in rilasci sporadici. Invece, fai dei buchi a circa 6 cm di profondità nel terreno intorno all'albero, a circa metà strada tra il tronco principale e la linea di gocciolamento dei rami. Dividi il fertilizzante tra i fori e infilaci dentro le palline. Riempi il resto dei buchi con la terra. Irrigare bene.

Immagine di emer1940

Lascia un commento