Come propagare una fresia: una guida alla propagazione della fresia in giardino

Le fresie sono bellissime piante da fiore profumate che hanno un posto ben meritato in molti giardini. Ma cosa potrebbe esserci di meglio di una pianta di fresia? Molte piante di fresia, ovviamente! Continua a leggere per saperne di più su come propagare una fresia.

Metodi di propagazione della fresia

Esistono due metodi principali per propagare le fresie: per seme e per divisione dei cormi. Entrambi hanno alte percentuali di successo, quindi dipende da te e da come vuoi fare le cose. Le fresie cresciute dal seme di solito impiegano dagli 8 ai 12 mesi per fiorire, mentre le piante cresciute da cormi divisi impiegheranno alcuni anni.

Propagazione delle fresie dal seme

Le fresie sono resistenti nelle zone USDA 9 e 10. Se vivi in ​​una di queste zone, puoi seminare i tuoi semi direttamente nel terreno in primavera. Se vuoi avviarli prima in casa, piantali in autunno e pianta le piantine in primavera. Se vivi in ​​un clima più fresco, ti consigliamo di piantare le fresie in contenitori che possono essere portati in casa in inverno.

Le fresie coltivate in contenitore possono essere piantate in qualsiasi momento dell'anno. Immergi i semi di fresia in acqua per 24 ore prima di piantarli. Piantali a 1 cm di profondità in un terreno leggero e umido. I semi possono impiegare diversi mesi per germogliare.

Dividendo le piante di fresia

L'altro metodo principale di propagazione della fresia è la divisione dei cormi. Le fresie crescono dai cormi, che sono simili ai bulbi. Se riesci a scavare un cormo di fresia, dovrebbe avere dei bulbi più piccoli attaccati al fondo. Questi sono chiamati cormel e ognuno può essere coltivato nella sua nuova pianta di fresia.

Pianta i cormel a 1 cm di profondità nel terriccio umido. Dovrebbero produrre fogliame nel primo anno, ma probabilmente ci vorranno 3-4 anni prima che fioriscano.

Immagine di sarahdoow

Lascia un commento