Controllo della cipolla selvatica: come sbarazzarsi delle cipolle selvatiche

Le cipolle selvatiche (Allium canadense) possono essere trovate in molti giardini e prati e, ovunque si trovino, un giardiniere frustrato si trova sicuramente nelle vicinanze. Queste erbacce difficili da controllare sono la rovina di molti giardini, ma con determinazione e un po 'di duro lavoro, puoi sbarazzarti delle cipolle selvatiche una volta per tutte.

Identificazione delle piante di cipolla selvatica

Le erbacce di cipolla selvatica crescono in ciuffi e si trovano tipicamente nelle aiuole o vicino a zone difficili da falciare, sebbene possano anche crescere nel prato. Le cipolle selvatiche possono essere identificate dalle loro foglie sottili e cerose simili a lance. La cipolla selvatica viene spesso confusa con il suo cugino stretto, l'aglio selvatico. Le cipolle selvatiche hanno foglie piatte mentre l'aglio selvatico ha foglie rotonde.

Le cipolle selvatiche crescono dai bulbi bianchi. Si diffonderanno formando dei bulbi sui bulbi, creando grumi più grandi, o per seme, diffondendo le piante di cipolla selvatica in altre parti del giardino.

Le cipolle selvatiche sono commestibili ma solo se non sono state trattate con un diserbante chimico.

Metodi per sbarazzarsi di cipolle selvatiche

Le piante di cipolla selvatica sono difficili da controllare per due motivi.

  • Primo, perché crescono da bulbi e bulbi, che si staccano facilmente l'uno dall'altro, quindi è difficile rimuovere un intero ciuffo senza lasciare dietro di sé alcune radici.
  • In secondo luogo, le foglie sottili e cerose rendono difficile l'adesione degli erbicidi alle foglie e, anche se lo fa, la cera rende difficile la penetrazione dell'erbicida nella pianta della cipolla selvatica.

Se mai ci fosse una pianta fatta per sopravvivere ai metodi di rimozione delle infestanti, l'erba di cipolla selvatica lo è.

Per questi motivi, il controllo della cipolla selvatica deve essere eseguito con una combinazione di metodi. È meglio prendere provvedimenti per sbarazzarsi delle cipolle selvatiche in primavera, prima che le piante abbiano la possibilità di andare a seminare, o in autunno, il che indebolirà le piante di cipolla selvatica sopravvissute, rendendo più difficile la loro sopravvivenza inverno.

L'uccisione delle cipolle selvatiche inizia con la rimozione del più possibile il ciuffo di cipolle selvatiche. Non cercare di estrarre il ciuffo di cipolle selvatiche dal terreno. I piccoli bulbi sono progettati per staccarsi dalla pianta madre quando vengono tirati, lasciando i bulbi in più nel terreno che ricresceranno rapidamente. Invece, scava il ciuffo dal terreno con una vanga o una cazzuola. Getta via l'intero ciuffo. Non cercare di rimuovere lo sporco in eccesso nel buco e non compostare. Se lo fai, questo rilascerà solo i bulbi di cipolla selvatica nel tuo giardino.

Il prossimo passo per uccidere le cipolle selvatiche è trattare l'area con un erbicida non selettivo (come ultima risorsa) o acqua bollente. Sia l'acqua bollente che l'erbicida non selettivo uccideranno tutte le piante che toccano, quindi tienilo a mente per quanto riguarda le piante circostanti.

Dopo aver rimosso le piante di cipolla selvatica, tieni d'occhio l'area e ripeti il ​​processo se nuove cipolle selvatiche iniziano a crescere. A causa dei bulbi resistenti, puoi aspettarti che ricrescano almeno una volta.

Se non sei in grado di trattare l'area o stai mantenendo le piante di cipolla selvatica come commestibili, tieni le piante tagliate (più alte per crescere come commestibili e vicino al terreno se non puoi trattare come descritto). Ciò impedirà alla cipolla selvatica di diffondersi in altre parti del giardino attraverso i semi.

Immagine di Cameron Jay Erens

Lascia un commento