Piantare e raccogliere cipolle rosse – come coltivare cipolle rosse

L'ottantasette percento delle varietà di cipolle utilizzate in cucina viene estratto dalla comune cipolla gialla. Mentre ci sono molte varietà di cipolla gialla, la sua cugina meno utilizzata, la cipolla rossa, ha il suo posto in cucina per il suo sapore dolce e delicato e il colore brillante. Quindi, le cipolle rosse sono facili da coltivare? Quando è il momento di piantare e raccogliere le cipolle rosse? Continuate a leggere per saperne di più.

Le cipolle rosse sono facili da coltivare?

Coltivare cipolle rosse è facile come qualsiasi altro tipo di cipolla. Tutte le cipolle sono biennali, il che significa che impiegano due anni per completare il loro ciclo di vita. Nel primo anno, il seme cresce, formando foglie modificate e minuscoli bulbi sotterranei.

Nell'anno successivo, i bulbi di cipolla rossa maturano fino a quando non sono pronti per la raccolta. La maggior parte dei giardinieri pianta i set di cipolle, i bulbi di cipolla rossa piccoli del secondo anno, per accelerare la maturazione e la raccolta delle cipolle.

Piantare e raccogliere cipolle rosse

Per quanto riguarda le cipolle bianche e quelle rosse, non c'è differenza quando si coltivano cipolle rosse rispetto alle cipolle in crescita in generale. C'è una differenza di sapore con le cipolle bianche più delicate di quelle rosse e con una durata di conservazione più breve rispetto alle cipolle rosse. Entrambi i tipi di cipolla sono disponibili in una moltitudine di varietà con tempi di semina variabili, quindi tempi di raccolta diversi.

Come coltivare cipolle rosse

Per iniziare bene le cipolle, mescola un fertilizzante organico o a rilascio prolungato nel terreno prima di piantare. Assicurati che il fertilizzante si trovi sotto il solco di semina. Questo si chiama "banding" e assicura che i nutrienti siano esattamente dove le giovani radici di cipolla possono trovarli. Mescola uno strato di compost di 2 cm nel terreno prima di aggiungere il fertilizzante.

Tutte le cipolle hanno bisogno di molto sole e di un terreno ben drenante con un pH compreso tra 6.0 e 6.8. Metti i bulbi di cipolla a una profondità di 1-2 pollici (2.5-5 cm) in modo che le radici siano ben coperte ma il collo non sia troppo profondo. Distanzia le piante a 6 cm di distanza l'una dall'altra in solchi a 15 pollici (12 cm) di distanza. Innaffia le cipolle finché non sono bagnate, ma non inzuppate.

Le radici delle cipolle sono poco profonde, quindi hanno bisogno di una fornitura costante di acqua, che ti farà anche ottenere cipolle più dolci. Puoi stendere un leggero strato di erba tagliata o altro pacciame fine attorno alle cipolle, ma assicurati di tenerlo lontano dalle cime delle cipolle che necessitano di pieno accesso al sole.

Quando raccogliere le cipolle rosse

Ok, quindi hai pazientemente aspettato per tutta l'estate e hai voglia di scavare le cipolle rosse e provarle. La domanda è: quando è il momento giusto per raccogliere le cipolle rosse? Puoi tirare le cipolle dopo alcune settimane se vuoi usarle solo come scalogno, ma per le cipolle a grandezza naturale, devi essere paziente e lasciarle maturare.

Le cipolle sono pronte per la raccolta quando i bulbi sono grandi e le cime verdi iniziano a ingiallire e cadere. Smetti di annaffiare la cipolla quando circa il 10 percento delle cime inizia a cadere. Ora puoi raccogliere le cipolle o lasciarle nel terreno per essere conservate e utilizzate secondo necessità.

Per raccogliere le cipolle, dissotterrare le cipolle e scrollarle di dosso il terreno sciolto. Stenderli a polimerizzare con le cime ancora attaccate, in un luogo caldo e arioso. Mantieni le cipolle asciutte con una buona circolazione d'aria in modo che non marciscano. Man mano che le cipolle si asciugano, le radici si raggrinziscono e il collo si secca. Lascia che le cipolle si curino per 10-35 giorni, quindi intreccia le cime per conservarle o rimuovi le cime e le radici con le cesoie. Conservare le cipolle stagionate in un luogo fresco e asciutto tra 50-1 F. (10-XNUMX C.).

Lascia un commento