Controllo della fossa amara: segni della malattia della fossa amara delle mele e come trattare

"Una mela al giorno toglie il medico di torno." Così recita il vecchio adagio, e le mele, infatti, sono uno dei frutti più apprezzati. Benefici per la salute a parte, le mele hanno la loro parte di malattie e problemi di parassiti che molti coltivatori hanno sperimentato, ma sono anche suscettibili a disturbi fisiologici. Uno dei più comuni di questi è la malattia del nocciolo amaro delle mele. Cos'è il nocciolo amaro della mela nelle mele ed esiste un trattamento del nocciolo amaro della mela che metterà sotto controllo il nocciolo amaro?

Che cos'è la malattia della fossa amara di mele?

La malattia della fossa amara della mela dovrebbe essere definita più correttamente un disturbo piuttosto che una malattia. Non ci sono funghi, batteri o virus associati al nocciolo amaro nelle mele. Come accennato, è un disturbo fisiologico. Questo disturbo è il risultato di una mancanza di calcio nel frutto. Il calcio può essere abbondante nel terreno e nelle foglie o nella corteccia del melo, ma manca nel frutto.

I sintomi della mela amara sono lesioni leggermente impregnate d'acqua sulla pelle della mela che diventano evidenti sotto la pelle man mano che il disturbo si sviluppa. Sotto la pelle, la carne è punteggiata da macchie marroni e sugherose che indicano la morte dei tessuti. Le lesioni variano di dimensioni ma generalmente sono larghe circa 0.5 cm. Le mele con la macchia amara hanno effettivamente un sapore amaro.

Alcune varietà di mele sono più inclini al punto amaro di altre. Le mele spia sono spesso colpite e con le condizioni corrette, Delicious, Idared, Crispin, Cortland, Honeycrisp e altre varietà possono essere affette.

La malattia della fossa amara delle mele può essere confusa con il danno da cimici puzzolenti o la fossa delle macchie di lenticelle. Nel caso del disturbo della fossa amara, tuttavia, il danno è limitato alla metà inferiore o all'estremità del calice del frutto. I danni alle cimici saranno visibili in tutta la mela.

Trattamento Apple Bitter Pit

Per trattare la fossa amara, è importante conoscere la genesi del disturbo. Questo potrebbe essere un po 'difficile da individuare. Come accennato, il disturbo è il risultato di una mancanza di calcio all'interno del frutto. Una serie di fattori può portare a una quantità insufficiente di calcio. Il controllo della fossa amara sarà il risultato di pratiche culturali per ridurre al minimo il disturbo.

La fossa amara può essere evidente al momento della raccolta, ma quando il frutto viene conservato può manifestarsi, specialmente nella frutta che è stata conservata per un po 'di tempo. Poiché il disturbo si sviluppa quando le mele vengono conservate per lunghi periodi di tempo, se sei a conoscenza di un precedente problema con il nocciolo amaro, pianifica di utilizzare le mele il prima possibile. Questo solleva la domanda "le mele con nocciolo amaro sono commestibili". Sì, possono essere amareggiati, ma non ti faranno del male. Ci sono buone probabilità che se la malattia è evidente e le mele hanno un sapore amaro, comunque non vorrai mangiarle.

Le mele grandi provenienti da piccole colture tendono ad essere più inclini alla fossa amara rispetto alle mele raccolte durante gli anni di raccolti pesanti. Il diradamento dei frutti produce frutti più grandi, il che è spesso una cosa desiderabile ma poiché può favorire il nocciolo amaro, applicare uno spray di calcio per controllare il nocciolo amaro.

Un eccesso di azoto o potassio sembra coincidere con la fossa amara, così come l'umidità del suolo fluttuante; pacciamare intorno all'albero con un materiale a basso contenuto di azoto per aiutare a trattenere l'umidità.

La potatura pesante durante la stagione dormiente aumenta la crescita dei germogli perché si traduce in livelli di azoto più elevati. La forte crescita dei germogli porta a una competizione tra frutta e germogli per il calcio che può provocare un disturbo del nocciolo amaro. Se prevedi di potare gravemente il melo, riduci la quantità di fertilizzante azotato fornito o, meglio ancora, pota con giudizio ogni anno.