Cos’è il nitrato di calcio: quando usare il nitrato di calcio in giardino

Fornire la giusta quantità di nutrienti alle tue piante è fondamentale per la loro salute e il loro sviluppo. Quando le piante non hanno abbastanza di un determinato nutriente, spesso il risultato sono parassiti, malattie e bassa portamento. Il fertilizzante a base di nitrato di calcio è l'unica fonte di calcio idrosolubile disponibile per le piante. Cos'è il nitrato di calcio? Funziona sia come fertilizzante che per il controllo delle malattie. Continua a leggere per imparare come usare il nitrato di calcio e decidi se ti sarà utile nel tuo giardino.

Cos'è il nitrato di calcio?

Malattie come il marciume dei fiori sono facili da controllare con il nitrato di calcio. Cosa fa il nitrato di calcio? Fornisce sia calcio che azoto. Di solito viene applicato come soluzione disciolta, consentendo un assorbimento più rapido della pianta, ma può anche essere applicato come condimento laterale o superiore.

Il nitrato di ammonio è una fonte di azoto comunemente usata ma interferisce con l'assorbimento del calcio e causa disturbi da carenza di calcio nelle piante. La soluzione è applicare invece il nitrato di calcio a qualsiasi coltura che abbia la tendenza a sviluppare disturbi da carenza di calcio.

Il nitrato di calcio viene prodotto applicando acido nitrico al calcare e quindi aggiungendo ammoniaca. È noto come doppio sale, poiché è composto da due sostanze nutritive comuni nei fertilizzanti ad alto contenuto di sodio. Anche il risultato elaborato sembra cristallizzato come il sale. Non è organico ed è un emendamento fertilizzante artificiale.

Cosa fa il nitrato di calcio? Aiuta con la formazione delle cellule ma neutralizza anche gli acidi per disintossicare la pianta. La componente azoto è anche responsabile per alimentare la produzione di proteine ​​e essenzialmente la crescita frondosa. Lo stress da calore e umidità può causare carenze di calcio in alcune colture, come i pomodori. Questo è quando usare il nitrato di calcio. I suoi nutrienti combinati possono aiutare a stabilizzare la crescita cellulare e alimentare lo sviluppo delle foglie.

Quando usare il nitrato di calcio

Molti coltivatori vestono automaticamente le colture sensibili al calcio con nitrato di calcio. È meglio eseguire prima un test del suolo, poiché anche il calcio in eccesso può causare problemi. L'idea è trovare un equilibrio di nutrienti per ogni particolare coltura. Pomodori, mele e peperoni sono esempi di colture che possono trarre vantaggio dalle applicazioni di nitrato di calcio.

Quando viene applicato nelle prime fasi dello sviluppo dei frutti, il calcio stabilizza le cellule in modo che non collassino, causando la putrefazione dei fiori. Nel frattempo, l'azoto sta alimentando la crescita delle piante. Se sei un giardiniere biologico, tuttavia, il fertilizzante a base di nitrato di calcio non è un'opzione per te poiché è di derivazione sintetica.

Come usare il nitrato di calcio

Il fertilizzante a base di nitrato di calcio può essere utilizzato come spray fogliare. Questo è più efficace nel trattare e prevenire la putrefazione dei fiori, ma anche macchie di sughero e nocciolo amaro nelle mele. Puoi anche usarlo per trattare le carenze di magnesio quando è combinato a una velocità da 3 a 5 libbre di solfato di magnesio in 25 galloni di acqua (da 1.36 a 2.27 kg. In 94.64 litri).

Come vestito laterale, usa 3.5 libbre di nitrato di calcio per 100 piedi (1.59 kg per 30.48 m). Mescola il fertilizzante nel terreno, facendo attenzione a tenerlo lontano dal fogliame. Innaffia bene l'area per consentire ai nutrienti di iniziare a filtrare nel terreno e raggiungere le radici delle piante.

Per uno spray fogliare per correggere la carenza di calcio e aggiungere azoto, aggiungere 1 tazza di nitrato di calcio a 25 galloni di acqua (da 128 grammi a 94.64 litri). Spruzzare quando il sole è basso e le piante sono state annaffiate a sufficienza.

Immagine di Elen11

Lascia un commento