Cura del giglio della pace negli acquari: come coltivare i gigli della pace negli acquari

Coltivare il giglio della pace in un acquario è un modo insolito ed esotico per mostrare questa pianta verde intenso e frondosa. Sebbene tu possa coltivare piante d'acquario di giglio della pace senza pesci, a molte persone piace aggiungere un pesce betta all'acquario, il che rende l'ambiente sottomarino ancora più colorato. Continua a leggere per imparare come coltivare gigli della pace in acquari e acquari.

Giglio della pace in crescita in un acquario o in un contenitore

Scegli un acquario a base ampia che contenga almeno un litro d'acqua. Il vetro trasparente è il migliore, soprattutto se prevedi di aggiungere un pesce betta. I negozi di animali vendono ciotole per pesci rossi poco costose che funzionano molto bene. Risciacquare accuratamente il contenitore, ma non usare sapone.

Seleziona un giglio della pace di dimensioni medio-piccole con un apparato radicale sano. Assicurati che il diametro del giglio della pace sia inferiore all'apertura del contenitore. Se l'apertura dell'acquario è troppo affollata, la pianta potrebbe non ricevere abbastanza aria.

Avrai anche bisogno di un vassoio di plastica per piante; coltello o forbici artigianali; roccia decorativa, ciottoli o ghiaia per acquari; una brocca di acqua distillata; grande secchio e un pesce betta, se lo desideri. Puoi anche aggiungere figurine o altri accessori decorativi.

Come coltivare i gigli della pace in acquari o acquari

Il primo passo è creare un coperchio dal vassoio di plastica per piante, poiché servirà da supporto per il giglio della pace. Usa un coltello affilato o delle forbici per tagliare il vassoio della pianta (o un oggetto simile) in modo che si adatti perfettamente all'apertura senza cadere attraverso.

Fai un buco al centro della plastica. Il buco dovrebbe avere le dimensioni di un quarto, ma probabilmente non più grande di un dollaro d'argento, a seconda delle dimensioni della massa della radice.

Risciacquare accuratamente le rocce decorative o la ghiaia (di nuovo, senza sapone) e disporle sul fondo dell'acquario o della vasca dei pesci.

Versare acqua distillata a temperatura ambiente nell'acquario, fino a circa 2 pollici (5 cm) dal bordo. (Puoi anche usare l'acqua del rubinetto, ma assicurati di aggiungere un decloratore d'acqua, che puoi acquistare nei negozi di animali.)

Rimuovi il terreno dalle radici del giglio della pace. Anche se puoi farlo nel lavandino, il metodo più semplice è riempire un grande secchio con acqua, quindi muovere delicatamente le radici del giglio attraverso l'acqua fino a rimuovere TUTTO il terreno.

Una volta rimosso il terreno, taglia le radici in modo ordinato e uniforme in modo che non tocchino il fondo dell'acquario.

Alimenta le radici attraverso il "coperchio" di plastica con la pianta del giglio della pace appoggiata in alto e le radici in basso. (Qui è dove aggiungerai un pesce betta, se scegli di farlo.)

Inserisci il coperchio nella ciotola dei pesci o nell'acquario, con le radici che penzolano nell'acqua.

Cura del giglio della pace negli acquari

Posiziona l'acquario in un punto in cui il giglio della pace è esposto a luce scarsa, ad esempio sotto una luce fluorescente o vicino a una finestra esposta a nord o est.

Cambia un quarto dell'acqua ogni settimana per mantenerla limpida e pulita, soprattutto se decidi di aggiungere un pesce. Evita il cibo in scaglie, che intorbidirà l'acqua molto rapidamente. Rimuovi il pesce, pulisci l'acquario e riempilo con acqua fresca ogni volta che inizia a sembrare salmastro, di solito ogni due settimane.