Cura della menta di campo – suggerimenti per piantare la menta selvatica in giardino

Cos'è la menta selvatica o la menta di campo? La menta selvatica (Mentha arvensis) è una menta selvatica originaria della parte centrale degli Stati Uniti. Il profumo di questa menta selvatica che cresce in un campo è spesso così forte che puoi annusarlo molto prima di poterlo vedere. Continua a leggere per informazioni sulla menta di campo e impara a conoscere la menta selvatica che cresce nel tuo giardino.

Informazioni sulla zecca sul campo

I nativi americani bevevano il tè alla menta di campo come rimedio per il raffreddore, ed è ancora usato oggi per i tè e gli aromi per il cibo. È una pianta di menta dall'aspetto insolito, con uno stelo quadrato che cresce da 6 a 18 pollici di altezza con ciuffi di fiori che sbuffano intorno allo stelo ogni pochi centimetri.

Come con altri tipi di menta, puoi raccogliere le foglie di menta di campo matura come prima cosa al mattino per il miglior sapore. Gustali freschi tritati nel tè freddo, cosparsi su un'insalata o mescolati in una varietà di piatti. Asciugare le foglie per conservarle a lungo. Puoi goderti il ​​tè alla menta con foglie fresche o essiccate.

Condizioni di crescita della menta selvatica

Piantare la menta selvatica inizia con la scelta del giusto appezzamento di giardino in cui piantarla. Questa pianta non ama seccarsi, quindi i terreni sabbiosi non sono l'ambiente migliore in cui coltivare la menta. Scava una buona quantità di compost in terreni sabbiosi per mantenere il terreno umido.

Assicurati che il tuo sito di impianto proposto includa pieno sole o quasi pieno sole. Può tollerare l'ombra leggera, ma non il sole screziato, come sotto un albero.

Come qualsiasi altra pianta di menta, la cura della pianta di menta di campo non è tanto una questione di mantenerla sana e viva quanto di tenerla trattenuta. La menta è una delle piante più invasive che puoi mettere nel tuo giardino e può occupare un intero cortile nel giro di pochi anni. Il modo più semplice e meno costoso per evitare che ciò accada è piantare tutte le piante di menta in contenitori e non metterle mai nel giardino stesso.

Usa un terriccio ricco e una pentola grande per consentire alla menta di diffondersi un po 'e tieni i fiori a testa morta per evitare che si semino sul terreno vicino.

Pianta i semi di menta di campo in autunno dopo che le foglie sono cadute dagli alberi, o conservali nel cestino della verdura del frigorifero per almeno tre mesi prima di piantarli in primavera. Piantare i semi cospargendoli sul terreno, quindi annaffiandoli. Le piantine dovrebbero germogliare in circa una settimana.

Immagine di John B.

Lascia un commento