Cura delle piante viola persiano – coltivazione della viola persiana al chiuso

Coltivare la viola persiana al chiuso può aggiungere un tocco di colore e interesse alla casa. Queste piante facili da curare ti ricompenseranno con bellissime fioriture se date condizioni ottimali. Continua a leggere per saperne di più sulla cura delle piante viola persiane.

Cos'è un viola persiano?

La viola persiana (Exacum affine), o Exacum Persian violet, è una pianta perenne attraente con fiori a forma di stella bluastri o bianchi e foglie verdi lucide. Queste piante possono essere coltivate all'interno, ma prosperano anche all'aperto nelle zone di rusticità USDA 5-11.

Questa viola viene solitamente acquistata in piena fioritura ei fiori sono distribuiti uniformemente su una palla arrotondata di fogliame. La viola persiana fiorisce per circa tre o quattro mesi; dopo di che, può essere difficile farlo fiorire di nuovo. Un buon pensiero da avere con questa pianta è godersela finché puoi!

Viole persiane in crescita al chiuso

La cura delle piante d'appartamento viola persiane è relativamente facile. La cosa migliore da fare è acquistare una pianta che abbia molti germogli non aperti. In questo modo potrai goderti ogni fiore che sboccia.

Il viola persiano ama la luce intensa, ma non quella diretta, quindi sarebbe meglio tenere la pianta vicino a una finestra. Godono di ambienti più freschi e umidità più elevata. In questo modo i fiori continueranno a sbocciare per tre o quattro mesi.

Mantieni il terreno umido e fai attenzione a non annaffiarlo troppo; questo causerà la decomposizione delle radici. Il marciume radicale è il problema più comune con queste piante. Se dovesse accadere, dovrai scartare la pianta. Un segno che la tua viola persiana ha marciume radicale è l'appassimento delle foglie.

Se lasci fiori secchi sulla pianta, inizieranno a creare semi. Se ciò dovesse accadere, ridurrà la durata della pianta. Per evitare ciò, fai saltare i capolini morti non appena li noti.

Cura delle piante viola persiano dopo la fioritura

Una volta che la tua viola persiana ha perso tutte le sue fioriture e il fogliame diventa giallo, si sta spostando nella fase dormiente. Smetti di annaffiare la pianta e mettila in una stanza fresca con luce moderata. Le foglie alla fine si seccheranno. L'essiccazione completa richiede circa due mesi. Quando ciò accade, togli il tubero e trapiantalo in un vaso di una misura più grande.

Riempi la pentola con una miscela di muschio di torba e posiziona il tubero nel terreno in modo che la metà superiore sporga. Non innaffiare il tubero fino a quando le foglie non compaiono nella prossima stagione. Quando vedi una nuova crescita, posiziona la tua viola persiana vicino a una finestra. La pianta dovrebbe rifiorire, ma i fiori potrebbero essere più piccoli e potresti averne meno.

Immagine di Danny S.

Lascia un commento