Fiori di Stephanotis – informazioni sulla pianta d’appartamento del fiore di Stephanotis

I fiori di Stephanotis sono stati a lungo apprezzati per la loro bellezza e il loro profumo dolce. La vite rampicante tropicale, con il suo fogliame scuro e brillante e i fiori innevati, è un elemento tradizionale nei bouquet da sposa e molti di noi hanno ricevuto le prime informazioni sul fiore Stephanotis dal nostro fiorista.

Informazioni sul fiore Stephanotis

Quando parliamo di cura delle piante Stephanotis, parliamo di Stephanotis floribunda, o gelsomino del Madagascar, sebbene non sia un membro della famiglia dei gelsomini. È una delle 10-XNUMX specie identificate nel genere degli arbusti volubili simili a viti ed è la più popolare tra i giardinieri indoor.

I fiori si presentano come corna strette, tubolari e cerose lunghe circa 2 pollici (5 cm). Ogni fiore ha una corona di cinque lobi e stami che qualcuno molto tempo fa pensava somigliassero a minuscole orecchie; da qui il nome dal greco stephanos (corona) e otis (orecchio). Le foglie sono coriacee, di forma ovale e opposte ei viticci legnosi della pianta possono crescere fino a 20 piedi (6 m) in natura.

Poiché è una perenne tenera e tropicale, le informazioni sul fiore di Stephanotis sono solitamente dirette alla cura degli interni, poiché Stephanotis è molto particolare riguardo al suo ambiente mini-climatico.

Prenditi cura di Stephanotis

Se vivi in ​​un'area che soddisfa i requisiti per la cura delle piante Stephanotis - pioggia sufficiente, alta umidità, inverni caldi - puoi coltivare questa pianta all'aperto tutto l'anno, ma per la maggior parte dei giardinieri, queste bellezze trascorreranno almeno parte dell'anno in casa, soprattutto in inverno. La cura degli interni di Stephanotis può essere problematica e tendono a subire shock quando il loro ambiente cambia radicalmente.

Uno dei motivi per cui non si scrive più sulla cura delle piante Stephanotis è la loro natura difficile. Questi pignoli tropicali non sono le piante più facili da curare. Gli Stephanotis sono più facili da coltivare in serra dove è possibile prestare la massima attenzione alle loro esigenze. Ma con il tempo e lo sforzo, è possibile prendersi cura di Stephanotis a casa tua.

Per fornire l'ambiente ottimale per la tua Stephanotis, la cura delle piante dovrebbe iniziare dal terreno. Queste piante richiedono un terreno fertile e argilloso che trattiene l'umidità costante, ma non puoi mai lasciarle con radici mollicce, il che farà arricciare le foglie e la pianta a morire.

Dovrebbe essere fornito un traliccio, anche se se coltivato in casa, Stephanotis floribunda raramente raggiunge la sua altezza massima.

Dovrebbero essere fertilizzati con una soluzione a metà resistenza due volte al mese durante la stagione di crescita e le piante dovrebbero essere nebulizzate regolarmente poiché richiedono un livello di umidità relativa dal 40 all'80%. A causa del loro bisogno di calore e umidità costante, le piante di Stephanotis sono anche sensibili sia alle cocciniglie che alle squame.

Le temperature estive sono più flessibili per i fiori di Stephanotis fintanto che le medie rimangono intorno ai 70-80 ° F. (22 ° C). Preferiscono notti più fresche di 55-60 ° F. (13-16 ° C). Poiché sono di natura tropicale, richiedono una luce da media a intensa, ma tendono a bruciare alla luce solare diretta.

Cura interna invernale dei fiori di Stephanotis

Gli Stephanotis sono particolarmente impegnativi in ​​inverno. Le cure indoor di Stephanotis non si adattano bene alle cure invernali delle persone. Chiedono temperature molto più fresche che si aggirano intorno ai 55 ° F. (13 ° C). Se la temperatura sale troppo, la pianta morirà. Qualunque cosa al di sotto di 50 ° F. (10 C.) di solito è troppo freddo per la sopravvivenza della pianta.

Il loro fabbisogno di acqua diminuisce drasticamente, ma a loro piace ancora l'appannamento occasionale.

Non concimare durante i mesi invernali.

Stephanotis fiori e baccelli di semi

Non troverai molte informazioni sul baccello dei semi di fiori Stephanotis perché è così raro nel giardino di casa. Se le condizioni sono perfette, la tua pianta produrrà frutti che di solito sono descritti come a forma di uovo o pera e possono raggiungere i 10 cm di lunghezza.

Questo frutto non commestibile impiega mesi a maturare e alla fine si spaccherà e diventerà marrone. Il baccello può quindi essere separato per rivelare una massa di semi piatti con peli bianchi e piumati attaccati simili al più familiare euforbia, che è, in effetti, un parente. Questi semi possono essere piantati, sebbene la propagazione attraverso talee sia più comune e di successo.

Stephanotis floribunda è relativamente nuova sul mercato dei giardinieri domestici e la loro cura può essere noiosa, ma se stai cercando una sfida di giardinaggio, questa pianta potrebbe essere quella che fa per te.

Immagine di NAPA74

Lascia un commento