Gestione delle erbacce: idee per il controllo delle infestanti nei giardini

Gestire le erbacce in giardino non è una delle nostre cose preferite da fare: è più come un male necessario. Anche se possiamo amare le piante, le erbacce possono spesso diventare più fastidiose dentro e intorno al giardino. Competono con le nostre piante da giardino per luce, acqua, sostanze nutritive e spazio. Sfortunatamente, le erbacce sono anche più adatte alle aree in cui sembrano spuntare e di conseguenza a volte sono più difficili da controllare.

Gestione delle infestanti da giardino

Quando si tratta di controllare le infestanti nei giardini, sono necessarie pazienza e tenacia. E, naturalmente, anche alcuni strumenti per rimuovere l'erba possono essere utili. La semina fitta e l'applicazione del pacciame possono essere uno dei metodi più efficaci nella gestione delle erbe infestanti. Oltre ad aiutare con l'umidità del suolo, il pacciame riduce la crescita delle infestanti riducendo la luce che i semi delle infestanti richiedono per la germinazione. Quelli che in qualche modo germinano (ea volte lo fanno) di solito possono essere tirati su piuttosto facilmente.

Tutte le erbacce dovrebbero essere rimosse mentre sono ancora giovani. Lasciarli in giardino a crescere o andare a seminare renderà solo più difficile la loro rimozione e consentirà ai loro semi di diffondersi. La mano che tira le erbacce giovani funziona bene nei piccoli letti da giardino. Possono essere facilmente tirati su, soprattutto quando il terreno è bagnato dall'irrigazione o subito dopo una buona pioggia, poiché le loro radici non si sono ancora stabilite. Aree più grandi, tuttavia, possono richiedere strumenti aggiuntivi per la rimozione delle erbe infestanti, come una zappa o un timone.

Le zappe sono ottime per mettere le erbacce vicino o tra altre piante e in spazi ristretti. Sia le motozappe manuali che quelle motorizzate possono anche prendersi cura delle erbe infestanti, ma sono meglio utilizzate prima che il giardino si sia stabilizzato poiché la loro coltivazione profonda corre il rischio di danneggiare le radici delle piante. Pertanto, potresti concentrarti sull'uso di questi strumenti in aree come file o sentieri piuttosto che nelle immediate vicinanze delle piante da giardino.

Controllo permanente delle infestanti

Sfortunatamente, anche con tutti i nostri migliori sforzi, le erbacce fastidiose possono avere la meglio su di noi. In questi casi, potrebbe essere necessario un regime di controllo delle infestanti più permanente. Questo di solito si presenta sotto forma di controllo chimico con l'uso di erbicidi, sebbene siano disponibili anche alcuni tipi organici. È particolarmente importante leggere e seguire attentamente le istruzioni riportate sull'etichetta, poiché non tutti gli erbicidi per il controllo delle infestanti sono uguali. Ad esempio, i tipi pre-emergenti controllano le infestanti impedendo la germinazione dei semi. Gli erbicidi post-emergenti vengono utilizzati solo sulla crescita di piante infestanti.

Inoltre, la maggior parte degli erbicidi non sono raccomandati per l'uso su verdure o altre piante commestibili, sebbene alcuni possano essere etichettati per l'uso su colture orticole selezionate. Altri tipi possono essere utilizzati semplicemente per piantagioni ornamentali specifiche.

L'acqua bollente o gli spray all'aceto bianco sono alternative efficaci al controllo chimico, ma bisogna fare attenzione a non sporcarne le piante vicine, poiché entrambi questi metodi uccidono le piante con cui entrano in contatto.

Selezionare il tipo che meglio si adatta alla tua situazione specifica è fondamentale per stabilire un controllo efficace delle infestanti nei giardini.

Immagine di Aubrey Kilian

Lascia un commento