Giardinaggio con esotici: know how nel giardinaggio

Non devi vivere ai tropici per goderti il ​​giardinaggio esotico. Il giardinaggio con piante esotiche è qualcosa che può essere fatto praticamente ovunque e con qualsiasi clima. Prendi semplicemente dei contenitori e inizia a piantare. I contenitori consentono a chi vive in spazi ristretti o in regioni più fresche di godere degli stessi vantaggi di chi ha molto spazio o temperature più calde. Continua a leggere per ulteriori informazioni sulla creazione di un giardino esotico.

Giardinaggio con esotici

Il giardino esotico può essere coltivato rigorosamente al chiuso o all'aperto nel patio, dove le piante possono essere facilmente sollevate e portate in casa una volta che il freddo e il gelo sono imminenti per attendere l'inverno. Quasi tutto prospererà in un ambiente in vaso e i contenitori aiutano anche a controllare le piantagioni invasive che altrimenti prenderebbero il controllo del giardino. Alcune buone scelte includono:

  • Banane
  • Palms
  • felci
  • Filodendri
  • bambù
  • bromeliacee
  • Hostas
  • Orecchie di elefante

Non c'è spazio per una lussureggiante chioma di alberi, prova a usare invece cesti appesi, pieni di felci o viti di patate dolci. Tutto ciò che dà l'altezza del giardino sarà efficace. Per creare un aspetto lussureggiante e tropicale nel giardino esotico usando i vasi, è sufficiente posizionare tutti i contenitori vicini in un unico grande gruppo. Se lo spazio ancora non lo consente, va bene anche questo. Un grande contenitore può ancora darti lo stesso effetto tropicale. Ad esempio, posiziona il campione più grande al centro, come una canna, un ibisco tropicale o una palma nana. Circondalo con piante più alte come l'iris bandiera blu, l'orchidea di pavone o l'orecchio di elefante. Quindi riempire con piante a crescita inferiore come impatiens, fucsie e una vite finale. Le possibilità sono infinite.

Piante aggiuntive per giardini esotici

Oltre a quelle precedentemente menzionate, ci sono un certo numero di piante che possono essere utilizzate in un giardino esotico.

  • Hibiscus - L'ibisco tropicale è una grande pianta per giardini dall'aspetto esotico con fiori enormi e una varietà di colori.
  • Erba ornamentale - Numerosi tipi di erbe ornamentali, come l'erba canarino o il papiro, sembrano a proprio agio in un giardino esotico.
  • Bambù - Il bambù è l'ideale in un ambiente tropicale, indipendentemente dal clima, poiché alcune specie sono abbastanza resistenti per le regioni più fredde. Alcune varietà di bambù amano l'ombra, altre godono del sole. Alcune specie di bambù sono adatte alla coltivazione in vaso, mentre altre richiedono molto spazio aperto.
  • Begonia con ali d'angelo - La begonia con ali d'angelo ha foglie e fiori estremamente grandi.
  • Canna - Le cannas sono grandi piante esotiche con il loro fogliame brillante e fioriture appariscenti. Usali in composizioni monocolore in tutto il giardino o con altre piante che condividono sfumature simili.
  • Giglio di Calla - I gigli di Calla sono uno degli elementi base del giardinaggio esotico. Queste bellissime piante sono disponibili in molti colori e sembrano grandi come piantagioni di sfondo per la vegetazione tropicale più piccola.
  • Orchidea pavone - L'orchidea pavone ha foglie simili a spade e fiori bianchi profumati e si adatta perfettamente ai gigli di calla.
  • Caladium - I caladium offrono una meravigliosa gamma di colori fantasia all'interno del loro fogliame tropicale a forma di freccia. Piantali in cumuli in tutto il giardino esotico insieme a hostas e Jack-in-the-pulpits.
  • Orecchio di elefante - Cosa dice l'esotico meglio delle orecchie di elefante? Sebbene tollerino l'ombra, queste piante tropicali prosperano in zone soleggiate con molta umidità.
  • Crocosmia - Crocosmia è un altro grande esotico per il giardino.
  • Bird of paradise - L'uccello del paradiso è adatto per la coltivazione in container. In effetti, questo tropicale simile a una banana è una pianta da vasca popolare in molti paesaggi.

Non trascurare alberi e arbusti ornamentali come la palma da cavolo, la bouganville o il gelsomino del capo.

Suggerimenti per la creazione di un giardino esotico

Dove e cosa piantare dipenderà dal tuo paesaggio, ma avere una varietà attraente fornirà un sacco di interesse visivo. Sebbene non sia un requisito, le piantagioni esotiche apprezzano ampie quantità di luce solare.

Considera la manutenzione, soprattutto per le piantagioni che richiedono più cure di altre. Nelle zone con poca pioggia, potrebbe essere necessario fornire molta umidità, specialmente quelle ospitate in vaso.

Quando si crea un giardino tropicale, un raggruppamento ideale includerà alberi, arbusti, piante e fiori. Una delle caratteristiche chiave del giardinaggio con piante esotiche è l'utilizzo di strati di piante dall'aspetto lussureggiante. Quindi tieni presente che le piante vengono coltivate più spesso per le loro caratteristiche di fogliame rispetto ai loro fiori. Inizia con la pianta o la caratteristica più grande, come una palma o una fontana. Questo non solo funge da punto focale del giardino, ma ti guiderà anche nelle scelte e nel posizionamento delle piante.

Successivamente, aggiungi alcuni arbusti sempreverdi e vegetazione più alta, come rododendri, bambù e bromelie. Continua a ridurre le dimensioni, aggiungendo una serie di forme, colori e trame. Ricordati di raggrupparli anche tu. Vuoi che tutti gli aspetti della tua oasi esotica siano pieni di interesse. Ad esempio, pensa a un dramma con audaci hosta blu-verdi accanto a felci di colore scuro e orecchie di elefante "Black Magic". Non trascurare il sorprendente colore del fogliame offerto dai caladium a foglia fantasia e dalle piante di coleus.

Poiché gli ambienti tropicali sono pieni di viti e piante rampicanti, considera di incorporare alcune delle tue piante rampicanti, come la passiflora o la tromba d'oro; assicurati solo di fornire loro un supporto adeguato, come un traliccio o un oggetto simile.

A parte le piantagioni, gli ornamenti del giardino e altre caratteristiche possono migliorare il suo stile tropicale. Un gioco d'acqua di qualche tipo, che si tratti di un piccolo stagno o di una fontana, migliorerà sicuramente l'atmosfera tropicale del tuo giardino esotico. E se il tuo spazio lo consente, aggiungi un percorso tortuoso, magari anche alcune pietre e massi naturalistici.

Con un'attenta pianificazione e progettazione del giardino e con una corretta manutenzione e selezione delle piante, è possibile ottenere un giardino esotico anche nei climi più freschi.

Immagine di SPrada

Lascia un commento