Gigli coltivati ​​in vaso: come ci si prende cura dei gigli in vaso

Molti di noi amanti delle piante hanno uno spazio limitato nei nostri giardini. Potresti vivere in un appartamento, senza cortile, o potresti aver già riempito le tue aiuole fino all'orlo. Tuttavia, ti ritrovi attratto dall'aspetto esotico dei gigli e, di conseguenza, ti chiedi "puoi coltivare piante di giglio in vaso?" La risposta è si. Finché hai abbastanza spazio sul tuo portico, patio o balcone per un vaso medio-grande, puoi coltivare piante di giglio in vaso. Continuate a leggere per saperne di più.

Gigli coltivati ​​in contenitore

Per coltivare piante di giglio in vaso, avrai bisogno di queste poche cose:

  • Bulbi di giglio sani - Puoi acquistare bulbi di giglio da molti posti. Cataloghi di vendita per corrispondenza, negozi di bricolage, garden center e vivai spesso vendono bulbi di giglio in confezioni. Quando porti a casa queste lampadine, è importante selezionarle. Getta via i bulbi molli o ammuffiti. Pianta solo i bulbi che sembrano sani.
  • Una pentola da media a grande, ben drenante - Un corretto drenaggio è molto importante per i gigli. Mentre a loro piace il terreno umido, bagnare il terreno bagnato farà marcire i bulbi. Assicurati di selezionare un contenitore con fori di drenaggio sul fondo. Per un drenaggio extra, aggiungi uno strato di pietre sul fondo della pentola. Questo strato di rocce aiuterà anche a stabilizzare il vaso se stai coltivando gigli alti, ma renderà il vaso un po 'pesante da spostare. Seleziona il vaso di dimensioni adeguate per la quantità di gigli che stai piantando. I bulbi dovrebbero essere piantati a circa 2 cm di distanza l'uno dall'altro. I vasi più profondi sono migliori per i gigli più alti.
  • Miscela per invasatura sabbiosa - I gigli si comportano meglio in terreni parzialmente sabbiosi. Le miscele di invasatura che sono principalmente torba rimarranno troppo bagnate e causeranno di nuovo la putrefazione del bulbo. Tuttavia, puoi acquistare qualsiasi miscela per invasatura e aggiungere semplicemente sabbia. Mescolare circa 2 parti di terriccio con 1 parte di sabbia. Tuttavia, più sabbia, più pesante sarà il vaso.
  • Fertilizzante a lenta cessione - I gigli sono alimentatori pesanti. Quando li pianti, aggiungi un fertilizzante a lenta cessione come Osmocote, allo strato superiore del terreno. I tuoi gigli beneficeranno anche di una dose mensile di fertilizzante per pomodori ricco di potassio durante la stagione di crescita.

Piantare gigli in contenitori

Quando hai tutto ciò di cui hai bisogno, puoi iniziare a piantare gigli in contenitori. Riempi la pentola per 1/3 della sua lunghezza con il terriccio sabbioso e tamponalo un po '. Non premere troppo forte e compattare il terreno, basta un leggero colpetto.

Disponi i gigli come vuoi su questo strato di terriccio, con la radice rivolta verso il basso e il bulbo rivolto verso l'alto. Ricorda di distanziare le lampadine di circa 2 cm. Mi piace piantarli in uno schema a occhio di bue per altezza. Metto una varietà alta di giglio al centro, poi un anello di gigli di media altezza attorno ad esso, poi un ultimo anello di gigli nani intorno a quello.

Dopo aver sistemato i bulbi a proprio piacimento, coprili con una quantità sufficiente di terriccio in modo che le punte dei bulbi sporgano leggermente. Aggiungi fertilizzante a lenta cessione e annaffia bene.

La maggior parte dei gigli ha bisogno di un periodo freddo per far crescere bellissime fioriture. È meglio metterli in vaso all'inizio della primavera e poi metterli in una serra fredda e al riparo dal gelo o in una cornice fredda per alcune settimane fino a quando le temperature esterne diventano calde e stabili. Se non si dispone di una serra o di una struttura fredda, funzionerà un capanno da giardino, un garage o una cantina fresca.

Una volta che il tempo lo consente, posiziona le tue piante di giglio in vaso all'esterno in una posizione soleggiata o parzialmente soleggiata. Se c'è pericolo di gelo, sposta semplicemente le tue piante di giglio in vaso in casa finché non è passato.

Cura dei gigli in vaso

Una volta che i gigli coltivati ​​nel contenitore iniziano a crescere dalle punte del bulbo, aggiungi più terriccio al contenitore. Tieni la linea del terreno a circa 1 cm sotto l'orlo della pentola per annaffiare. Dovresti annaffiare solo quando lo strato superiore del terreno sembra asciutto. Di solito infilo la punta del dito nel terreno per vedere se è asciutto o umido. Se asciutto, annaffio abbondantemente. Se umido, controllo di nuovo il giorno successivo.

I gigli asiatici e orientali fioriranno tra giugno e agosto. Dopo che le fioriture sono sbiadite, eliminale per incoraggiare nuovi fiori e la crescita dei bulbi piuttosto che lo sviluppo dei semi. Una dose di concime di pomodoro una volta al mese aiuta anche le fioriture e i bulbi. Agosto dovrebbe essere l'ultimo mese in cui usi il fertilizzante.

Gigli coltivati ​​in contenitore di svernamento

Le tue piante di giglio in vaso possono vivere in questi contenitori per alcuni anni con un adeguato svernamento. In autunno, taglia gli steli appena sopra la linea del suolo. Interrompi l'irrigazione in questo momento in modo che i bulbi non marciscano.

Metti alcune palline di naftalina nella pentola per scoraggiare topi e altri parassiti. Quindi svernali semplicemente in una serra al riparo dal gelo, in una struttura fredda, in un capannone o in un seminterrato. Puoi anche avvolgere l'intero vaso nella pellicola a bolle e lasciarlo fuori per l'inverno se non hai un riparo fresco in cui metterlo.

Non portare i gigli coltivati ​​in contenitori in una casa calda per l'inverno, poiché ciò impedirà loro di fiorire la prossima estate.

Immagine di cynoclub

Lascia un commento