Graminacee indiane ornamentali: piantare erba indiana nel paesaggio

Indipendentemente dal fatto che sia autoctona o esotica, alta o bassa, annuale o perenne, ammassata o formante zolle, le erbe possono essere utilizzate in molte aree del giardino per aumentare o aggiungere drammaticità a un paesaggio. Le erbe possono formare bordi, siepi, schermi o aggiungersi a un giardino nativo.

Le erbe sono additivi allettanti per il giardino con il loro fogliame ornato, i maestosi pennacchi e gli aggraziati grappoli di fiori. L'erba indiana, Sorghastum nutans, è una scelta eccellente per portare movimento e fogliame danzante nel tuo paesaggio domestico. La cura dell'erba indiana è minima e una scelta perfetta per i giardini nativi dove la luce e il vento creano movimento e dimensione magici.

Erba indiana (Sorghastrum Nutans)

Originaria del Nord America, una delle erbe più interessanti è l'erba indiana. L'erba indiana, Sorghastrum nutans, è un ciuffo di erba della stagione calda che si trova ancora nelle aree del Midwest tra le grandi praterie di "erba alta" di quella regione.

Le erbe ornamentali indiane sono note per l'altezza e producono spettacolari esemplari ornamentali. Le foglie dell'erba indiana ornamentale sono larghe 3/8 pollici e lunghe 18 pollici con punte sottili e superfici glabre. La caratteristica più distintiva delle foglie di erba indiana è la ligula "a forma di mirino".

Un'erba indiana perenne ha una grande abitudine di crescita e matura fino a un'altezza di 6 piedi con ciuffi eretti da 2 ½ a 5 piedi. Piantare erba indiana nel paesaggio fornisce fogliame di un'ombra arancione bruciata in autunno e una singola pannocchia stretta a forma di pennacchio di colore marrone dorato a fine estate che dura fino all'inizio dell'inverno.

Piantare erba indiana

Utile nelle piantagioni di massa, l'erba indiana preferisce il pieno sole ed è considerata resistente alla siccità e al calore.

L'erba indiana ornamentale andrà bene in una varietà di condizioni del terreno, da sabbioso a argilloso e da acido ad alcalino, sebbene prospera davvero in terriccio da giardino profondo e umido.

L'erba indiana risemina prontamente; tuttavia, può anche essere propagato attraverso la divisione di cespi o radici. I semi per l'erba indiana sono anche disponibili in commercio.

La piantumazione di erba indiana costituisce un eccellente confine ornamentale, giardino naturalizzato ed è particolarmente utile per stabilizzare il suolo nelle aree di erosione. L'erba indiana è molto nutriente e apprezzata anche dagli animali al pascolo domestici e selvatici.

Cura dell'erba indiana

Trovato nel suo stato nativo, l'erba indiana cresce tipicamente in praterie di pianure alluvionali ben drenate e lungo aree ripariali a bassa quota insieme a specie correlate come:

  • giunchi
  • carici
  • salici
  • Cottonwood
  • canne comuni

I brevi rizomi dell'erba indiana iniziano a crescere in tarda primavera e continuano ad aggiungere drammaticità al paesaggio del giardino durante l'inizio dell'inverno. La semina dell'erba indiana in aree sovrasfruttate aumenta la crescita dei terreni compatti.

Sia che trasmettiate semi o piantate singole erbe, fornite loro acqua moderata mentre si stabiliscono. Successivamente, è necessaria poca cura in più e la pianta invierà nuovi germogli ogni primavera per un ciuffo di fogliame dall'aspetto fresco.

Immagine di mcm1863

Lascia un commento