I gigli pasquali sono piante all’aperto: scopri la cura dei gigli pasquali all’aperto

I gigli pasquali sono originari delle isole meridionali del Giappone. È una pianta da regalo popolare e produce bellissimi fiori bianchi. Le piante sono costrette a fiorire intorno a Pasqua e spesso vengono scartate dopo che i fiori appassiscono, il che sembra uno spreco. Quindi, i gigli pasquali possono essere piantati all'esterno? Sì, certo!

Queste piante non possono svernare nei climi freddi ma nelle regioni da caldo a temperato prospereranno e torneranno l'anno successivo con fiori di giglio ancora più eleganti. Continua a leggere per alcuni suggerimenti sulla cura dei gigli pasquali all'aperto.

I gigli pasquali sono piante da esterno?

Coltivare i gigli pasquali in giardino consente di preservare la pianta ei suoi bulbi. La pianta raccoglierà più energia solare all'aperto per alimentare una futura fioritura e potrai goderti il ​​fogliame attraente. Lilium longiforum è il nome botanico della pianta, ma è ancora una pianta derivata da un bulbo e trattata come qualsiasi altra lampadina.

La maggior parte dei bulbi per la vendita commerciale dei gigli pasquali viene coltivata in una piccola regione costiera tra l'Oregon e la California. I bulbi vengono dissotterrati e inviati ai vivai per forzarli giusto in tempo per le vacanze di Pasqua. Questo risponde alla domanda "sono piante da esterno di gigli pasquali" perché sono coltivati ​​in fattorie all'aperto in quella zona.

Detto questo, c'è una certa preparazione necessaria per trapiantarli in un letto all'aperto. Sono diventati fiori di serra coccolati, quindi è essenziale una cura speciale del giglio di Pasqua.

Come si possono piantare i gigli pasquali all'aperto?

Rimuovi i fiori esauriti mentre si formano sulla pianta per risparmiare energia. Attendi il trapianto fino a quando tutto il pericolo di gelo è passato.

I gigli pasquali preferiscono le loro teste al sole e i piedi all'ombra, quindi considera di piantare alcune annuali primaverili intorno alla base della pianta per ombreggiare le radici e raffreddare il terreno.

Prepara un letto da giardino in una posizione soleggiata con emendamenti organici e terreno sciolto e ben drenante. Migliora il drenaggio se necessario con un po 'di sabbia lavorata nel terreno.

Se il fogliame persiste, pianta l'intera pianta alla profondità alla quale è cresciuta nel contenitore. Se hai risparmiato solo lampadine, installa queste 3 pollici di profondità e 12 pollici di distanza.

Mantieni l'area umida, ma non inzuppata, poiché la pianta si adatta alla sua nuova posizione. Il fogliame svanirà una volta che le temperature aumenteranno in estate, ma può essere tagliato. Formerà rapidamente nuove foglie.

Cura dei gigli di Pasqua all'aperto

La cura all'aperto del giglio di Pasqua in inverno è minima. Metti del pacciame denso sul giglio, ma ricorda di allontanarlo dalla nuova crescita nel tardo inverno all'inizio della primavera.

Mescola un fertilizzante a rilascio prolungato alla velocità consigliata per i bulbi intorno alla zona delle radici della pianta in primavera e annaffialo.

Come con qualsiasi pianta, possono sorgere alcuni problemi di parassiti, ma questi di solito possono essere risolti usando un sapone per l'orticoltura.

I giardinieri del nord vorranno scavare i bulbi in primavera e metterli in vaso per svernare in casa.

Immagine di godrick

Lascia un commento