Informazioni sui buckeye della California: scopri come coltivare i buckeye della California

Piantare alberi buckeye della California è un ottimo modo per aggiungere ombra e interesse visivo al paesaggio domestico. Coltivare i buckeyes della California non è solo facile, ma fornisce anche l'habitat per la fauna selvatica e gli impollinatori autoctoni. Con la conoscenza di alcuni fatti buckeye della California, i proprietari di case saranno in grado di prendere una decisione più informata sul fatto che questo albero sia o meno una buona scelta per il loro giardino.

Fatti California Buckeye

Gli alberi di buckeye della California (Aesculus californica) sono originari di parti della California e dell'Oregon meridionale. Come risultato delle condizioni di crescita locali, questo albero è particolarmente adatto alla crescita in luoghi dove c'è poca acqua o è possibile la siccità. In effetti, gli alberi di buckeye della California sono piuttosto unici a causa della loro perdita estiva di fogliame.

Quando il clima diventa caldo in estate, gli alberi di buckeye della California possono iniziare a far cadere le foglie come mezzo per sopravvivere a condizioni di crescita difficili. La crescita rigogliosa riprenderà quando le temperature si saranno raffreddate, poiché l'albero è tra i primi a iniziare a sfogliare all'inizio della stagione di crescita.

Sebbene gli alberi completamente maturi diventino piuttosto grandi, il buckeye della California è noto per la sua bassa chioma tentacolare. In primavera, l'albero è pieno di imponenti spighe di fiori bianchi che sono attraenti per i colibrì e gli insetti impollinatori. Questo albero è un candidato eccezionalmente buono per coloro che desiderano aggiungere uno straordinario punto focale al paesaggio domestico.

Va notato che tutte le parti di questo albero sono tossiche, comprese le noci. I buckey della California non dovrebbero mai essere mangiati, poiché contengono diverse tossine che sono dannose sia per l'uomo che per gli animali.

Come piantare un buckeye della California

Il processo di crescita degli alberi buckeye della California è relativamente semplice, poiché richiedono poca manutenzione una volta stabiliti. Tuttavia, sarà imperativo che le condizioni per la crescita siano soddisfatte. Gli alberi richiedono una posizione di impianto ben drenante che riceva almeno 6-8 ore di luce solare ogni giorno.

Per coloro che desiderano coltivare il buckeye della California, la migliore linea di azione è acquistare trapianti da centri di giardinaggio o vivai locali. I trapianti sono molto probabilmente disponibili nelle regioni di coltivazione native dell'albero.

Anche la coltivazione di buckeye della California dai semi è molto facile. Per fare ciò, seppellisci semplicemente i semi in un grande contenitore di partenza per semi. Per far germogliare il seme, posizionare il contenitore in un luogo caldo e soleggiato. Mantieni la semina costantemente umida.

Quando trapiantate l'albero nel paesaggio, scavate una buca larga almeno il doppio e profonda il doppio della zolla della pianta. Posiziona la pianta nella buca, quindi riempila delicatamente di terra. Innaffia la piantagione su base settimanale fino a quando non si è ben stabilizzata.

Oltre alla semina, la cura dei buckeye della California è minima. Tuttavia, come la maggior parte degli alberi, trarrà beneficio dalla potatura e dalla fertilizzazione di routine.

Immagine di Andrei Stanescu

Lascia un commento