Informazioni sul salice piangente: scopri come prendersi cura di un salice piangente

Il salice piangente è un albero adorabile e grazioso per un giardino su larga scala. Molti considerano gli alberi piangenti aggiunte romantiche al loro giardino. Caratterizzati da fogliame verde argenteo in estate e ingiallimento in autunno, sono alberi di grandi dimensioni a crescita rapida utili per lo screening o come punto focale nel giardino.

Informazioni sul salice piangente

Il salice piangente (Salix babylonica) è originario della Cina. Questi alberi sono famosi in tutto il mondo per i loro insoliti rami piangenti. Utilizzati e ammirati nei giardini e oggetto di leggende fin dai tempi antichi, questi alberi crescono in tutti gli Stati Uniti orientali, prosperando dal Michigan alla Florida centrale e ad ovest fino al Missouri.

Alcuni credono che il "pianto" si riferisca al modo in cui le gocce di pioggia scorrono lungo i rami, gocciolando "lacrime" dalle punte. Pertanto, questo salice è un albero amato nei cimiteri e nei giardini commemorativi.

Piantare alberi di salice piangente

Quando si piantano salici piangenti, considerare dove posizionarli. Sono più felici mentre si crogiolano in pieno sole con i piedi leggermente bagnati. Pertanto, si consiglia una posizione sul lago.

Essere consapevoli della loro dimensione finale (60 x 60 piedi di altezza e potenziale di diffusione (18 m.) Mentre si nota la posizione dei tubi sotterranei. Le radici di salice tendono a cercare e intasare i tubi.

Questi alberi sono facili da stabilire e tollerano i terreni da acidi ad alcalini. Di conseguenza, quando si piantano alberi di salice piangente, hanno bisogno solo di un po 'di compost (in terreni poveri) e una spolverata di fertilizzante per tutti gli usi. L'irrigazione costante aiuta.

Cura del salice piangente

La cura del salice piangente può aumentare man mano che crescono, poiché ospitano molti insetti. Bruchi e trivellatori si nutrono di foglie e corteccia.

Prendersi cura di un salice piangente include anche il monitoraggio dei rami. Tenere d'occhio l'albero è necessario perché i rami tendono a rompersi e cedersi a causa dell'età, soprattutto durante gli eventi di ghiaccio e neve.

Il fogliame è soggetto a malattie fungine e, di conseguenza, diventa macchiato e poco attraente. Problemi di insetti e malattie possono richiedere un trattamento per mantenere l'albero al meglio.

Varietà di salice piangente

Salix babylonica è la varietà di salice piangente più comunemente piantata. Le alternative al salice piangente includono il salice Niobe Golden (Salix alba tristis) e il salice piangente nano (Salix caprea 'Kilarnock').

Immagine di 7 luglio