Informazioni sulla verga d’oro grezza: scopri come coltivare fiori di verga d’oro grezzi

I fiori ruvidi della verga d'oro (Solidago rugosa) sbocciano in autunno e aggiungono uno spettacolare e ricco giallo al paesaggio autunnale. Come un fiore di campo nativo, sta benissimo nelle aiuole perenni e nelle aree naturali del tuo giardino. La cura è facile e, contrariamente alla credenza popolare, non provoca allergie.

Informazioni approssimative di Verga d'oro

Verga d'oro è originaria di molte parti degli Stati Uniti ed è facilmente identificabile come un ciuffo di fiori giallo dorato brillante così caratteristico dei campi e dei prati in autunno. Questi fiori perenni crescono fino a un'altezza da due a cinque piedi (da 0.6 a 1.5 m.). I fiori sono gialli e piccoli ma crescono in grandi grappoli, fiorendo tra agosto e settembre. Le foglie di verga d'oro ruvida, a volte chiamata verga d'oro rugosa, sono dentate, profondamente venate e di consistenza ruvida.

Non c'è dubbio che questo sia un bel fiore da avere in qualsiasi giardino fiorito, prato o letto di piante autoctone. Attira anche api, farfalle e uccelli. Tuttavia, tutti i tipi di verga d'oro hanno avuto un brutto colpo durante la stagione della febbre da fieno. È stato accusato di queste allergie, ma ingiustamente.

È l'ambrosia, che produce polline durante la fioritura della verga d'oro, che causa i sintomi allergici. Se usi piante di verga d'oro rugosa nel tuo giardino e non hai l'ambrosia nella zona, non avrai le solite allergie.

Verga d'oro grezzo crescente nel giardino

In quanto fiore di campo nativo e perenne, la cura della verga d'oro non è laboriosa. Dagli un posto in pieno sole o un punto con un po 'di ombra e con terreno ben drenato. Il terreno dovrebbe essere umido per la maggior parte del tempo, ma la verga d'oro tollera il terreno asciutto. Una volta che le tue piante sono stabilite, non dovresti aver bisogno di annaffiarle spesso.

Per propagare la verga d'oro ruvida, puoi seminare i semi direttamente nel terreno, ma sii pesante, poiché la germinazione è macchiata. Puoi anche tagliare le talee in tarda primavera o all'inizio dell'estate o dividere le radici a fine inverno. Dividi per propagare o semplicemente per diradare i ciuffi per la prossima stagione di crescita. Se raccogli semi dalle tue piante, cerca i semi più spessi; i semi piatti non sono generalmente vitali.

Immagine di Fritz Flohr Reynolds