Informazioni sulle rose campion – suggerimenti per la crescita delle rose campion

La rosa campion (Lychnis coronaria) è un favorito vecchio stile che aggiunge colori brillanti al giardino fiorito nei toni del magenta, rosa brillante e bianco. I fiori di rosa canina sembrano a casa nei giardini dei cottage e altro ancora. Continua a leggere per saperne di più su queste piante interessanti.

Informazioni su Rose Campion

Originaria dell'Africa settentrionale, dell'Europa meridionale e del Medio Oriente, la rosa canina si è naturalizzata in molte parti degli Stati Uniti. Cresce naturalmente sui pendii rocciosi e aridi. Le piante crescono bene in giardini rocciosi, xeriscaping, prati fioriti e giardini cottage.

Il nome del genere "Lychnis" (in greco per lampada), deriva dal fatto che le foglie simili a feltro venivano usate come stoppini di lampada nei tempi antichi. Il fogliame morbido, pallido, grigio-verde fa da sfondo perfetto per i fiori dai colori vivaci, con ogni fiore che dura solo un giorno. Il fogliame aggiunge una consistenza morbida nel giardino quando i fiori non sono in fiore.

I fiori sono radi il primo anno ma numerosi il secondo anno. Nel terzo anno, il numero dei fiori inizia a diminuire, ma sono impazienti seminatori che si rigenerano ogni anno.

Rose Campion Care

Coltivare rose campions è un gioco da ragazzi se scegli la posizione giusta. Le piante preferiscono il pieno sole ma tollerano l'ombra parziale, dove producono meno fiori. Le piante sopravvivono agli inverni nelle zone di rusticità USDA da 4 a 8, ma potrebbero non sopravvivere a inverni particolarmente rigidi nella zona 4.

La rosa canina preferisce il terreno povero e asciutto rispetto a quello ricco e tollera il terreno alcalino o calcareo. Il terreno asciutto è il migliore, ma le piante potrebbero aver bisogno di annaffiature supplementari durante lunghi periodi di siccità. Se devi innaffiare, applica l'umidità lentamente, assicurandoti che l'acqua affondi in profondità nel terreno.

I semi hanno bisogno di un periodo di raffreddamento prima che possano germogliare, quindi piantali in autunno per la germinazione primaverile. Se vivi in ​​una zona che in genere ha periodi caldi in autunno e in inverno, pianta i semi in inverno, diverse settimane prima dell'ultima data prevista per il gelo. I semi hanno bisogno di luce per germogliare, quindi premili sulla superficie del terreno senza coprirli.

Testa la pianta regolarmente per mantenere i fiori in fiore. Per incoraggiare la pianta a riseminarsi da sola, rimuovi il pacciame dalle aree in cui desideri che le piantine attecchiscano e lascia l'ultimo filo di fiori estivi in ​​posizione per formare teste di semi. In primavera, sfoltisci le piantine e trasferisci una parte dell'eccesso in altre posizioni.

L'unica cura aggiuntiva di cui hanno bisogno le piante è la potatura nel tardo autunno o all'inizio dell'inverno. Ritagliarli a circa un terzo della loro dimensione originale. Le guarnizioni vanno bene per il cumulo di compost.

Immagine di Taiftin

Lascia un commento