Malattie delle piante di agave – suggerimenti per il trattamento del marciume della corona dell’agave

Sebbene di solito sia una pianta facile da coltivare nei giardini rocciosi e nelle aree calde e secche, l'agave può essere suscettibile ai marciumi batterici e fungini se esposta a troppa umidità e umidità. Il clima primaverile fresco e umido che cambia rapidamente in un'estate calda e umida può causare un aumento della crescita dei funghi e delle popolazioni di parassiti. La putrefazione della corona da metà a fine estate delle piante di agave può essere comune nei climi più freddi e nelle piante in vaso. Continua a leggere per sapere cosa puoi fare per le piante di agave con marciume della corona.

Cos'è Agave Crown Rot?

L'agave, o pianta del secolo, è originaria dei deserti del Messico e resistente nelle zone 8-10. Nel paesaggio, possono essere un'aggiunta straordinaria ai giardini rocciosi e ad altri progetti di xeriscaping. Il modo migliore per prevenire la putrefazione delle radici e della corona delle piante di agave è collocarle in un luogo con un drenaggio eccellente, irrigazioni poco frequenti e pieno sole.

Le piante di agave non dovrebbero mai essere annaffiate sopra la testa, un lento rivolo d'acqua proprio nella zona delle radici può prevenire gli schizzi e la diffusione di spore fungine, oltre a prevenire il marciume della corona che può verificarsi se l'acqua si accumula nella corona delle piante di agave. Pomice, pietrisco o sabbia possono essere aggiunti al terreno quando si pianta un'agave per fornire più drenaggio. L'agave coltivata in contenitore farà meglio in una miscela di cactus o succulenta.

Il marciume della corona dell'agave può presentarsi come lesioni grigie o screziate o, in casi estremi, le foglie della pianta possono diventare completamente grigie o nere e avvizzire proprio dove crescono dalla corona. Le spore fungine rosse / arancioni possono anche essere evidenti vicino alla corona della pianta.

I marciumi della corona e della radice nell'agave possono anche essere causati da un insetto chiamato tonchio del muso di agave, che inietta i batteri nella pianta mentre mastica le sue foglie. I batteri provocano lesioni morbide e soffici nella pianta dove il parassita depone le uova. Una volta schiuse, le larve del tonchio si fanno strada verso le radici e il terreno, diffondendo marciume mentre si fanno strada attraverso la pianta.

Come salvare le piante con Crown Rot

È importante ispezionare regolarmente la tua pianta di agave per segni di masticazione e putrefazione di insetti, soprattutto se non cresce nelle condizioni ottimali. Se catturati abbastanza presto, i marciumi fungini e batterici possono essere controllati con potature selettive e trattamento di fungicidi come il tiofanato metile o l'olio di neem.

Le foglie con segni di masticazione o lesioni devono essere tagliate in corrispondenza della corona e smaltite immediatamente. Quando si potano i tessuti vegetali malati, si consiglia di immergere i potatori in una miscela di candeggina e acqua tra ogni taglio.

In casi estremi di marciume, potrebbe essere necessario dissotterrare l'intera pianta, rimuovere tutto il terriccio dalle radici, potare tutta la corona e il marciume radicale che è presente e, se è rimasta della pianta, trattarla con fungicida e ripiantarla in una nuova posizione. Oppure potrebbe essere meglio scavare la pianta e sostituirla con una varietà resistente alle malattie.

Prima di piantare qualsiasi cosa nell'area in cui cresceva una pianta infetta, dovresti sterilizzare il terreno, che potrebbe ancora contenere parassiti e malattie dopo che la pianta infetta è stata rimossa.

Lascia un commento