Marciume radicale e della corona delle palme da sago: trattamento delle malattie da marciume della palma da sago

Le palme da sago possono essere una bella aggiunta ai paesaggi nelle zone tropicali. Possono anche essere grandi piante d'appartamento drammatiche nei climi più freddi. Tuttavia, le palme da sago sono in realtà nella famiglia delle cicadee e non in realtà le palme, possono essere suscettibili a molte delle stesse malattie fungine delle vere palme. Continua a leggere per saperne di più sulle malattie da marciume nelle palme da sago e su come prevenirle.

Che cosa causa i problemi di marciume della radice della palma da sago?

La maggior parte del marciume della palma da sago proviene dal patogeno fungino Phytophthora, che può infettare qualsiasi parte della pianta. Queste spore fungine dannose si diffondono solitamente attraverso l'acqua, gli insetti, gli strumenti che non sono stati puliti tra l'uso e le piante infette che sfregano contro altre piante.

La putrefazione della radice di palma da sago può anche essere causata dal suolo o dal pacciame ammucchiati sulla corona della radice o dal terreno che non drena correttamente. Spesso, il marciume della palma da sago è una condizione secondaria che si verifica quando la pianta è carente di sostanze nutritive o è stata danneggiata.

Controllo delle malattie da marciume nelle palme da sago

La prevenzione è il modo più efficace per affrontare le malattie da marciume sulla palma da sago.

Durante l'irrigazione, applicare un flusso d'acqua lento e costante nella zona della radice ma non direttamente sulla corona / tronco della palma da sago. Ciò eviterà schizzi di terreno potenzialmente infetto e manterrà le parti aeree della pianta più asciutte. Un'irrigazione lenta consente inoltre alle piante di assorbire più acqua, riducendo il deflusso.

Le palme da sago preferiscono un po 'd'ombra durante i pomeriggi caldi. È meglio innaffiarli al mattino per dare loro molto sole per asciugare eventuali schizzi d'acqua. Prima di piantare una palma da sago, dovresti controllare il drenaggio del sito e modificarlo se non si scarica correttamente per prevenire molti futuri problemi fungini.

Un flusso d'aria adeguato è anche importante per prevenire la decomposizione della palma da sago. Le piante affollate possono infettare ognuna con malattie fungine e creare aree umide e ombreggiate in cui possono prosperare gli agenti patogeni fungini.

Inoltre, pulire sempre i potatori con alcol denaturato o acqua di candeggina dopo ogni utilizzo. Le ferite aperte di tagliaerba, falciatrici, danni agli animali, ecc. Possono far penetrare nelle piante malattie e parassiti.

Se le palme da sago sono piantate troppo profondamente o pesantemente pacciamate sulla corona della radice, possono essere soggette a marciume della corona. Mantenere i tuoi letti liberi dalle erbacce può anche prevenire la diffusione di molte malattie fungine.

Il marciume rosa è una comune malattia fungina delle palme da sago. È facilmente identificabile dai suoi grappoli di spore rosa visibili che si formano su qualsiasi parte della pianta. Altri sintomi di malattie da marciume nella palma da sago includono:

  • cancro
  • linfa sciropposa marrone che cola dal tronco
  • fronde ingiallite, deformate o cadenti
  • aspetto appassito continuo della pianta

Dovresti rimuovere il fogliame infetto e quindi trattare la pianta con uno spray fungino o un fungicida sistemico se sospetti la putrefazione della palma da sago.

Quando le piante vengono coltivate in contenitori nei vivai, molte preziose sostanze nutritive possono essere lisciviate dal terreno a causa di frequenti annaffiature. Quando acquisti una palma da sago come pianta d'appartamento, dovresti rinvasarla in un terreno nuovo e fresco.

Che si tratti di una pianta d'appartamento o di una pianta paesaggistica, le palme da sago hanno un elevato fabbisogno di magnesio. Le carenze nutritive possono rendere le piante più suscettibili a parassiti e malattie. Per mantenere in salute la tua palma da sago, concimala con un fertilizzante per palme specializzato che dovrebbe contenere magnesio extra (con numeri NPK-Mg come 12-4-12-4). Va bene anche un fertilizzante generale 10-5-10, ma le palme da sago funzionano meglio con fertilizzanti a lenta cessione.

Lascia un commento