Marciume nero su colture di cole – sintomi e trattamento per marciume nero di cole crop

Il marciume nero sulle colture di cole è una grave malattia causata dal batterio Xanthomonas campestris pv campestris, che viene trasmesso tramite seme o trapianto. Affligge principalmente i membri della famiglia delle Brassicaceae e, sebbene le perdite siano di solito solo del 10% circa, quando le condizioni sono perfette, può decimare un intero raccolto. Come si può controllare il marciume nero del cole crop? Continua a leggere per scoprire come identificare i sintomi del marciume nero vegetale di cole e come gestire il marciume nero delle colture di cole.

Sintomi di Cole Crop Black Rot

Il batterio che causa il marciume nero sulle colture di cole può rimanere nel terreno per oltre un anno dove sopravvive su detriti ed erbacce della famiglia delle Brassicaceae. Cavolfiori, cavoli e cavoli sono i più colpiti dai batteri, ma sono sensibili anche altri Brassica come broccoli e cavoletti di Bruxelles. Le piante possono subire il marciume nero vegetale della cole in qualsiasi fase della loro crescita.

La malattia si manifesta inizialmente come aree gialle opache sul margine fogliare che si estendono verso il basso formando una "V" Il centro dell'area diventa marrone e dall'aspetto secco. Con l'avanzare della malattia, la pianta inizia a sembrare bruciata. Le vene di foglie, steli e radici infette si anneriscono man mano che l'agente patogeno si moltiplica.

Questa malattia può essere confusa con i gialli Fusarium. In entrambi i casi di infezione, la pianta diventa stentata, diventa gialla in marrone, appassisce e lascia cadere prematuramente le foglie. La crescita unilaterale o la nanizzazione possono verificarsi in singole foglie o nell'intera pianta. Il sintomo differenziante è la presenza di vene nere nelle aree infette giallastre a forma di V lungo i margini fogliari che indicano la malattia del marciume nero.

Come gestire Cole Crop Black Rot

La malattia è favorita dalle temperature negli anni '70 (24+ C.) e prospera davvero durante le condizioni di pioggia, umidità e caldo prolungate. Viene spostato nei pori di una pianta, diffuso dai lavoratori del giardino o dalle attrezzature sul campo. Le lesioni alla pianta facilitano l'infezione.

Sfortunatamente, una volta che il raccolto è stato infettato, c'è ben poco da fare. Il modo migliore per controllare la malattia è evitare di contrarla. Acquista solo sementi certificate prive di patogeni e trapianti privi di malattie. Alcune varietà di cavoli, senape nera, cavolo nero, rutabaga e rapa hanno una resistenza variabile al marciume nero.

Ruota le colture di cole ogni 3-4 anni. Quando le condizioni sono favorevoli alla malattia, applicare i battericidi secondo le istruzioni consigliate.

Distruggi immediatamente tutti i detriti vegetali infetti e pratica un'eccellente igiene del giardino.

Immagine di Scot Nelson

Lascia un commento