Piante acquatiche Limnophila: varietà limnophila per stagni e acquari

Se sei un appassionato di acquari, potresti già conoscere la Limnophila acquatica. Queste piccole piante ordinate sono originarie delle regioni tropicali e subtropicali. Tuttavia, sono considerate un'erbaccia federale nociva, quindi non lasciare che le tue piante acquatiche di Limnophila sfuggano alla cattività o diventerai parte del problema.

A proposito di Aquatic Limnophila

È molto comune che le piante esotiche arrivino in un'area e poi diventino fastidiose quando sovrappopolano le regioni selvagge e competono con le piante autoctone. Le piante di Limnophila sono proprio questi alieni. Ci sono oltre 40 varietà nel genere, che sono perenni o annuali. Crescono in condizioni di umidità e sono molto semplici e richiedono poca manutenzione.

La coltivazione di Limnophila negli acquari è uno scenario comune. Poiché si comportano bene in tali condizioni e necessitano di poche cure specialistiche, rappresentano un'ottima copertura per i pesci. Le piante del genere variano nella loro forma e possono essere erette, prostrate, arcuate e ramificate o non ramificate.

Sia le foglie coltivate sott'acqua che quelle coltivate in aria sono disposte a spirale. Le foglie erbacee sono a forma di lancia o a forma di piuma. I fiori differiscono anche per specie con alcuni che si verificano nelle ascelle delle foglie e altri supportati su un'infiorescenza. La maggior parte delle specie ha fiori tubolari.

Varietà di Limnophila

Le piante di Limnophila sono originarie dell'Africa, dell'Australia, dell'Asia e delle isole del Pacifico. Uno dei più comunemente usati negli acquari è Limnophila sessiliflora. Ha foglie di pizzo e può diffondersi abbastanza rapidamente sul fondo di una vasca. È anche molto tollerante alla luce inferiore.

La Limnophila heterophylla è un'altra comune pianta da acquario estremamente resistente e adattabile. Alcune altre specie del genere sono:

  • L. chinensis
  • L. rugosa
  • L. tenera
  • L. connata
  • L. indica
  • L. repens
  • L. barteri
  • L. erecta
  • L. borealis
  • L. dasyantha

Utilizzando Limnophila negli acquari

Le esigenze di crescita più vitali delle piante acquatiche di Limnophila sono il calore e un po 'di luce. Come piante tropicali, non tollerano il freddo, ma possono crescere sotto le luci artificiali. La maggior parte cresce rapidamente e raggiunge un'altezza non superiore a 12 pollici (30 cm). Le specie acquatiche comuni si comportano bene anche senza un'iniezione di CO2.

La maggior parte può crescere completamente sommersa o parzialmente. L'acqua ricca di sostanze nutritive e pulita è preferita dalle piante. Un pH di 5.0-5.5 è il migliore. Puoi pizzicare la pianta per mantenerla di una certa dimensione. Tieni le parti pizzicate per iniziare nuove piante. Quando viene coltivata in acquario, la pianta raramente forma fiori, ma se è parzialmente immersa, aspettati piccoli fiori viola.

Immagine di DmitriMaruta

Lascia un commento