Piante acquatiche emergenti – come utilizzare le piante emergenti nei giardini acquatici

Immagina di camminare nel bosco e di imbatterti in uno stagno soleggiato. Le tife tengono le loro punte al cielo, i giunchi tintinnano nella brezza e belle ninfee galleggiano sulla superficie. Hai appena ammirato una collezione di piante emergenti, alcune delle quali puoi usare nel tuo laghetto o fontana nel cortile.

Le piante acquatiche emergenti crescono ai bordi dei corpi idrici e di solito mostrano foglie o fronde attraenti. Non sono conosciute come piante da fiore, ma quando producono fiori di solito sono spettacolari. Puoi usare piante emergenti per stagni che costruisci nel cortile; aggiungeranno un attraente tocco naturale al tuo design paesaggistico.

Informazioni sulle piante acquatiche emergenti

Cosa sono le piante emergenti? Queste piante crescono in stagni e altri specchi d'acqua. Crescono con le loro radici nel fango o nel terreno sott'acqua e hanno foglie o punte che crescono attraverso la superficie fino all'aria.

Possono crescere dai tuberi o dalle radici e la maggior parte di loro si diffonde facilmente nel loro ambiente. Possono essere piccoli come uno o due pollici di altezza o alti come 6 piedi. Molte di queste piante si diffondono così facilmente che devi tagliarle ogni anno per evitare che superino il loro ambiente.

Come utilizzare le piante emergenti nei giardini acquatici

Nel decidere come utilizzare le piante emergenti nei giardini acquatici, la tua prima preoccupazione dovrebbe essere la dimensione della tua fontana. Mantieni le dimensioni delle piante in scala con il tuo laghetto. Le grandi tife sembrano fuori posto in un minuscolo stagno di 4 piedi, mentre le grandi caratteristiche paesaggistiche richiedono piantagioni di massa di piante più piccole.

Alcuni dei migliori tipi di piante emergenti per uso domestico includono le ninfee, con i loro fiori multicolori; Pickerelweed, che ha foglie piatte a misura di mano dritte; e punte di freccia e bandiera infuocata per le loro grandi punte di vistosi fiori.

Se stai costruendo uno stagno più grande in un luogo ombreggiato, le varietà più piccole di tifa e giunco ​​possono aggiungere all'aspetto naturale, mentre la maidencane dà un bel accento con foglie appuntite simili all'erba.

Alcune piante emergenti sono così prolifiche che devono essere contenute per impedire loro di impadronirsi dello stagno. La ninfea è la più comune di queste piante. A meno che tu non abbia costruito un enorme stagno su un grande pezzo di terra, pianta le ninfee in contenitori pieni di terriccio e posiziona i vasi sul fondo dello stagno. Osserva la loro crescita ogni anno e rimuovi quelli che sfuggono e stabilisciti sul fondo dello stagno.

NOTA: L'uso di piante autoctone in un giardino acquatico domestico (indicato come raccolta selvatica) può essere rischioso se hai pesci nel tuo stagno, poiché la maggior parte dei giochi d'acqua naturali ospita una pletora di parassiti. Qualsiasi pianta prelevata da una fonte d'acqua naturale dovrebbe essere messa in quarantena durante la notte in una soluzione forte di permanganato di potassio per uccidere eventuali parassiti prima di introdurli nel tuo stagno. Detto questo, è sempre meglio ottenere piante da giardino acquatiche da un vivaio rispettabile.

Immagine di bobosh_t

Lascia un commento