Piante erbacee santolina – come usare santolina in giardino

Le piante erbacee di Santolina furono introdotte negli Stati Uniti dal Mediterraneo nel 1952. Oggi sono riconosciute come piante naturalizzate in molte zone della California. Conosciute anche come cotone lavanda, le piante aromatiche Santolina sono membri della famiglia dei girasoli / aster (Asteraceae). Allora cos'è Santolina e come usi Santolina nel paesaggio del giardino?

Cos'è Santolina?

Una pianta erbacea perenne adatta alle estati calde e secche e al pieno sole, Santolina (S. chamaecyperissus) è indigente alle aree di terreni sabbiosi e rocciosi sterili, ma andrà bene anche in terriccio da giardino e persino argilloso, purché sia ​​ben modificato e ben drenato .

Questi arbusti sempreverdi hanno foglie grigio argentee o verdi che ricordano le conifere. Santolina ha un portamento a tumulo, rotondo e denso che raggiunge solo 2 piedi (0.5 m.) Di altezza e larghezza con vivaci fiori gialli da ½ pollice (1.5 cm.) Appollaiati su steli sopra il fogliame, che sono particolarmente attraenti nelle composizioni floreali essiccate e ghirlande.

Il fogliame argentato fa un bel contrasto con gli altri toni verdi del giardino e persiste durante l'inverno. È un esemplare importante per gli xeriscapi e si mescola bene con altre erbe mediterranee come lavanda, timo, salvia, origano e rosmarino.

Incantevole in un confine perenne misto insieme a cisto, Artemisia e grano saraceno, la coltivazione di Santolina ha una virtuale pletora di usi nel paesaggio domestico. La Santolina in crescita può anche essere addestrata in una siepe bassa. Dai alle piante molto spazio per diffondersi o consenti loro di prendere il sopravvento e creare una copertura del terreno ammassata.

Le piante erbacee della Santolina hanno anche un aroma abbastanza pungente simile alla canfora e alla resina mescolate quando il fogliame è ammaccato. Forse è per questo che i cervi sembrano non avere uno yen per questo e lasciarlo stare.

Santolina Plant Care

Pianta la tua erba Santolina in aree di pieno sole attraverso la zona 6 USDA in quasi tutti i tipi di terreno. Resistente alla siccità, l'erba Santolina richiede un'irrigazione da minima a moderata una volta stabilita. L'irrigazione eccessiva probabilmente ucciderà la pianta. Il clima umido e umido favorirà lo sviluppo dei funghi.

Potare la Santolina drasticamente alla fine dell'inverno o in primavera per evitare che si spacchi o si spenga al centro della pianta. Tuttavia, se ciò accade, altre cure vegetali di Santolina indicano facilità di propagazione.

Prendi semplicemente delle talee da 3 a 4 cm in autunno, mettile in vaso e fornisci calore, quindi pianta in giardino in estate. Oppure, il seme può essere seminato sotto una cornice fredda in autunno o in primavera. L'erba inizierà anche a far crescere le radici quando un ramo tocca il terreno (chiamato stratificazione), creando così una nuova Santolina.

Oltre all'irrigazione, la rovina di Santolina è la sua breve vita; circa ogni cinque anni circa (come con la lavanda) la pianta deve essere sostituita. Per fortuna è facile propagarsi. Le piante possono anche essere divise in primavera o in autunno.

La pianta erbacea Santolina è abbastanza resistente ai parassiti e alle malattie, resistente alla siccità e ai cervi e facile da propagare. La pianta erbacea Santolina è un esemplare indispensabile per il giardino efficiente in termini di acqua o un eccellente sostituto quando si elimina completamente un prato.

Immagine di libri sulla birra