Potatura di una siepe di faggio: periodo migliore per potare le piante da siepe di faggio

Avere una proprietà ordinata è uno dei motivi per tagliare le siepi di faggio. Se non tagliate, le piante da siepe di faggio tornerebbero al loro stato naturale come cespugli o alberi spigolosi. Ci sono altri motivi per cui i proprietari di casa imparano a potare la siepe di faggio.

Potare e tagliare regolarmente le siepi di faggio favorisce la crescita di più rami e foglie. Questo si traduce in una siepe più piena con meno spazi vuoti o punti calvi. Allo stesso modo, la potatura nel periodo corretto dell'anno consente alle piante da siepe di faggio di mantenere il fogliame per tutto l'inverno.

Come potare la siepe di faggio

Seleziona lo strumento migliore per il lavoro. Accendere il tagliasiepi può portare a termine il lavoro più rapidamente, ma le foglie sbozzate possono diventare marroni e lasciare la siepe di faggio poco attraente. Lo strumento consigliato per il taglio delle siepi di faggio sarebbe cesoie da potatura o potatori a mano.

Prepara una guida per le corde. Se stai cercando risultati di qualità professionale, vorrai che la parte superiore e i lati della siepe siano a livello e anche quando hai finito. L'uso di una guida semplifica il raggiungimento di tali obiettivi.

Inizia con la parte superiore della siepe, quindi fai i lati. Dopo aver livellato la parte superiore della siepe, lavora lungo il lato di ogni pianta dall'alto al livello del suolo. Taper le piante da siepe di faggio verso l'esterno come la lettera "A" Ciò consente alla luce di raggiungere i rami inferiori e favorisce la copertura fogliare vicino al fondo.

Pota ogni germoglio individualmente. Il luogo ottimale per tagliare ogni ramo è vicino a una gemma. Taglia ad angolo in modo che la parte più bassa del taglio si trovi vicino alla base del bocciolo e la parte superiore sia leggermente al di sopra del bocciolo.

Pulisci le guarnizioni. Pulisci mentre procedi o rastrella i ritagli quando hai finito per dare alla siepe un aspetto ordinato.

Periodo migliore per potare la siepe di faggio

Per mantenere una siepe di faggio consolidata, la seconda settimana di agosto (emisfero settentrionale) è il periodo migliore per potare. Le siepi di faggio produrranno un flusso di nuove foglie in risposta alla potatura. Questo fogliame rimarrà sulle piante di siepi di faggio per l'inverno. Per le siepi più fitte, si consiglia un'ulteriore potatura all'inizio di giugno.

Per una siepe di faggio appena piantata, taglia leggermente il germoglio di crescita terminale da ogni germoglio al momento della semina. Ciò incoraggerà la ramificazione. Ripeti questo processo durante i primi due inverni quando la pianta è inattiva e nell'agosto della seconda estate. Entro la terza stagione verrà stabilita la siepe. A quel tempo, ogni estate può iniziare la potatura delle siepi di faggio.

Per le siepi trascurate e ricoperte di vegetazione, la potatura dura dovrebbe essere riservata ai mesi invernali quando le piante sono dormienti. Il momento migliore per potare la siepe di faggio che è troppo cresciuta è a febbraio per l'emisfero settentrionale. Ridurre della metà l'altezza e la larghezza non comprometterà la siepe di faggio. Tuttavia, quando si tagliano siepi di faggio così dure, è meglio fare la parte superiore e un lato il primo inverno e il resto l'inverno successivo.

Il taglio regolare delle siepi non solo le manterrà cespugliose e dall'aspetto attraente, ma fornisce anche ai giardinieri i mezzi per controllare l'altezza e la larghezza della siepe.

Immagine di OE993

Lascia un commento