Problemi con le piante di aneto: motivi per cui l’erba di aneto diventa gialla

L'aneto è una delle erbe più facili da coltivare, necessita solo di terreno medio, molta luce solare e umidità moderata. I problemi con le piante di aneto non sono troppo comuni, in quanto si tratta di una pianta robusta, "erbaccia", che prospera in condizioni che gli esemplari più teneri non possono tollerare. Tuttavia, le piante di aneto ingiallite possono essere un'indicazione di cure culturali errate, sito improprio o persino insetti o malattie. Le foglie gialle sull'aneto possono anche indicare la fine della stagione. Se stai chiedendo, "perché la mia pianta di aneto sta diventando gialla", continua a leggere per ulteriori informazioni sulle cause comuni.

Perché la mia pianta di aneto diventa gialla?

Conosciamo tutti l'aneto come aroma principale nei sottaceti in scatola, come erba fresca per aromatizzare il pesce e per i suoi semi come accento culinario per una varietà di ricette. Si pensa che questa pianta provenga dal Mediterraneo e abbia anche una serie di benefici per la salute. Gli steli sottili e cavi e il fogliame arioso combinati con le ombrelle di fiori gialli brillanti migliorano anche qualsiasi aiuola. Quando l'erba di aneto diventa gialla, devi trovare la causa o potenzialmente perdere tutto quel grande potenziale.

Se è tra la fine di settembre e ottobre, potresti anche chiedere perché il cielo è blu. L'ingiallimento è un processo normale quando le temperature fredde entrano in scena e la pianta inizia a morire. L'aneto è una pianta annuale che imposta i semi alla fine della stagione e quindi termina il suo ciclo di vita. Il freddo segnalerà che la stagione di crescita è finita e una volta che il seme è pronto, la pianta ha fatto il suo lavoro e morirà.

Anche le piante di aneto ingiallite sono comunemente causate da un'errata cura culturale. L'erba richiede da 6 a 8 ore di luce solare intensa. La mancanza di luce può causare opacità nelle foglie. Può esserci davvero troppa cosa buona. Il fertilizzante in eccesso provoca l'accumulo di sale nel terreno, quindi l'erba di aneto diventa gialla. Dill preferisce un terreno ben drenante e non troppo fertile.

Foglie gialle su aneto da malattie e insetti

Dill non è particolarmente infastidito dagli insetti, ma ci sono sempre alcuni cattivi attori. Il principale tra i parassiti dell'aneto sono gli afidi. La loro attività di alimentazione succhiante fa sì che la pianta perda linfa e le foglie si acrobazie e ingialliscano. Potresti effettivamente vedere gli insetti, ma la loro presenza è facilmente riconoscibile anche dalla melata che si lasciano dietro. Questa sostanza appiccicosa favorisce la crescita di muffe fuligginose su foglie e steli.

Carota Motley Dwarf è una malattia trasmessa dagli afidi che ingialliscono ulteriormente le foglie con striature rosse e crescita stentata.

La peronospora è un'altra malattia fungina che causa macchie gialle sulla superficie superiore del fogliame e crescita cotonosa bianca sulla parte inferiore.

Altri problemi con le piante di aneto

L'aneto può diventare infestante, quindi è meglio controllare la crescita della pianta mentre è giovane. Taglia le teste dei semi prima che si formino per evitare una semina eccessiva. La maggior parte dei parassiti evita l'aneto, ma è ottimo per attirare insetti utili.

I vermi tagliati possono rappresentare un problema per le giovani piante ei nematodi del nodo radicale attaccheranno il sistema radicale e causeranno l'ingiallimento generale delle piante.

Se stai coltivando il tuo aneto per il fogliame arioso, raccoglilo all'inizio della stagione, poiché le temperature calde costringono la pianta a schiantarsi, producendo gli steli spessi e cavi e alla fine il capolino.

Fortunatamente, nella maggior parte delle aree, l'aneto è relativamente privo di problemi e facile da gestire. I giardinieri di lunga stagione possono persino sperare di ottenere un secondo raccolto di aneto quando il seme viene piantato a metà estate.

Immagine di Forest e Kim Starr

Lascia un commento