Quando potare i leucadendri: consigli per la potatura dei leucadendri

I leucadendri sono piante da fiore affascinanti e belle originarie del Sud Africa. I fiori sono luminosi e hanno un certo aspetto preistorico che sicuramente piacerà ... a patto che tu sappia come prenderti cura di loro. Continua a leggere per saperne di più su come e quando potare i leucadendri per ottenere il massimo dal loro potenziale di fioritura.

Come potare una pianta di Leucadendron

I leucadendri fioriscono in primavera, quindi continuano a produrre una crescita fresca per tutta l'estate. Mentre la pianta sta fiorendo, è una buona idea rimuovere le fioriture esaurite per mantenerla pulita e per incoraggiare più fioriture. Tagliare un leucadendron è serio è meglio farlo dopo che i fiori sono passati tutti.

La potatura del leucadendron non è una scienza esatta e le piante possono sopportare molte tosature in modo molto indulgente. La cosa principale da capire è che è improbabile che uno stelo legnoso senza foglie produca una nuova crescita. Per questo motivo, è importante quando si potano i leucadendri lasciare sempre una nuova crescita frondosa ad ogni taglio.

Potatura Leucadendron

Una volta che la tua pianta di leucadendron ha finito di fiorire per la primavera, rimuovi tutte le fioriture esaurite. Quindi, taglia indietro tutti i gambi verdi in modo che rimangano almeno 4 set di foglie. Non tagliare fino a raggiungere la parte legnosa e priva di foglie dello stelo, altrimenti non apparirà alcuna nuova crescita. Finché ci sono ancora foglie su ogni stelo, puoi tagliare la pianta abbastanza drasticamente.

Durante la stagione di crescita, il tuo leucadendro potato produrrà molta nuova crescita in una forma più attraente e più densa e la primavera successiva dovrebbe produrre più fiori. La pianta non dovrebbe aver bisogno di essere potata di nuovo per un altro anno, a quel punto è possibile eseguire la stessa azione di taglio.

Immagine di Binty

Lascia un commento